• Eventi

Il Gaglioppo alla conquista di Milano e Roma

BANNER

Il Consorzio di Tutela Vini Cirò e Melissa punta a consolidare la Doc al di fuori dei confini regionali e nazionali attraverso un 2023 ricco di iniziative. Prosegue, dunque, il cammino intrapreso nel corso degli ultimi anni che ha portato i vini delle denominazioni di questo territorio a raggiungere molteplici mercati in tutto il mondo. E anche i prossimi mesi saranno caratterizzati da appuntamenti e occasioni di incontro, con il pubblico consumer e con gli addetti ai lavori del settore wine. Ecco i focus della Doc calabrese per la prima metà dell’anno e il calendario delle iniziative tra Milano, Roma e Vinitaly a Verona.

Gaglioppo, tra identità e longevità: due grandi degustazioni a Milano e Roma con i sommelier di Ais e Fis

Già nel mese di marzo sono previsti due appuntamenti dedicati alla scoperta del vitigno autoctono più iconico e identitario del Cirò: il Gaglioppo.

“Da sempre la tradizione vitivinicola del Cirò è legata a doppio filo al Gaglioppo, vitigno autoctono calabrese”, dichiara Raffaele Librandi, presidente del Consorzio di Tutela Vini Doc Cirò e Melissa.

“Il Gaglioppo, ha delle peculiarità davvero uniche e dalle sue uve si originano vini con caratteristiche inequivocabili, fortemente identitari e inimitabili, primo fra tutti il Cirò Rosso”.

Il Gaglioppo alla conquista di Milano e Roma col Cirò: due degustazioni con i sommelier di Ais e Fis prima del fuori salone a Vinitaly Verona.

Al Gaglioppo verranno infatti dedicati i due seminari dal titolo “Gaglioppo, tra identità e longevità”. Un viaggio sensoriale che, attraverso la degustazione di otto referenze di cantine selezionate, porterà i partecipanti alla scoperta dalle marcate connotazioni identitarie che contraddistinguano i rossi calabresi ottenuti da uve Gaglioppo. 

Un’occasione per scoprire grandi vini rossi, complessi, strutturati, capaci di invecchiare acquisendo caratteristiche uniche e riconoscibili, come una tannicità sapientemente domata dagli enologi.

Il primo appuntamento, organizzato in collaborazione con Ais, si terrà lunedì 6 marzo a Milano presso The Westin Palace e sarà condotto da Maria Rosaria Romani, sommelier Ais Calabria, e Davide Gilioli, sommelier e degustatore ufficiale di Ais Lombardia.

Il secondo appuntamento, realizzato in collaborazione con Fis, si terrà lunedì 20 marzo a Roma, presso la sede centrale della Fondazione e sarà guidato da un docente di Fondazione Italiana Sommelier e da un Rappresentante del Consorzio Cirò e Melissa.

Al termine di entrambi i seminari seguiranno banchi d’assaggio nei quali 15 cantine del Consorzio porteranno i loro vini Doc bianchi, rossi e rosati. 

Il Consorzio di Tutela Vini Doc Cirò e Melissa a Verona: appuntamento anche fuori salone a Vinitaly

Dopo il doppio appuntamento di Milano e Roma, l’agenda del Consorzio di Tutela Vini Doc Cirò e Melissa prevede la partecipazione a Vinitaly a Verona. 

Se durante la fiera non mancheranno le occasioni e gli eventi per scoprire i vini della Doc calabrese, fuori salone, domenica 2 aprile, ci sarà un evento al Teatro Stabile di Verona che vedrà i vini dei produttori del Consorzio abbinati ai differenti sapori delle cucine regionali italiane. 

Focus dell’incontro è scoprire i vini di questo territorio, i vitigni autoctoni da cui nascono e la loro grande abbinabilità.

Il Consorzio di Tutela Vini Doc Cirò e Melissa, dunque, inizia il 2023 rinnovando a tutti i suoi aderenti l’impegno di continuare a muoversi con energia verso la promozione dei vini e del territorio della Doc, rafforzandone l’immagine e creando un’identità forte, riconoscibile e unitaria.

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER