• Eventi

Il 10 marzo ritorna Academia Berlucchi: gli ospiti 2023 e il programma dell’appuntamento in Franciacorta

BANNER

Un pomeriggio a confronto con personalità e talenti sul tema “liberatorio” della Creatività applicata. Il preludio all’inaugurazione del progetto “Vite Operose”, in occasione di Bergamo Brescia Capitale della Cultura Italiana 2023. Academia Berlucchi, il think tank voluto dalla Famiglia Ziliani in – e per – la Franciacorta, torna per la sua quarta edizione il prossimo venerdì 10 marzo a Borgonato (Brescia), dove gli ospiti svilupperanno il tema “La Creatività come Rito Propiziatorio”. Il programma della giornata, come partecipare e dove è possibile acquistare i biglietti.

L’edizione 2023 di Academia Berlucchi: “La Creatività come Rito Propiziatorio”

Torna, il prossimo 10 marzo, l’appuntamento con Academia Berlucchi: il format concepito e sostenuto della Famiglia Ziliani allo scopo di stimolare confronti costruttivi e riflessioni su un futuro in armonia col territorio.

Nel corso dei suoi quattro anni di vita, l’iniziativa ha sviluppato un vero e proprio circolo virtuoso del sapere, promuovendo l’incontro e il confronto costruttivo fra alcuni grandi protagonisti del nostro tempo. 

Nelle passate edizioni sono stati affrontati temi di grande rilevanza e attualità, utili spunti per riflettere sul futuro, che spaziano fra il valore della Sostenibilità e il ruolo del Talento.

Con l’edizione 2023 Academia Berlucchi si pone l’ambizioso obiettivo di chiudere il circolo virtuoso tra Sostenibilità e Talento, affrontando il tema della “Creatività come Rito Propiziatorio”, attraverso testimonianze di personaggi legati al territorio – di riconosciuto talento – che si confronteranno sul concetto delle Vite Operose.

Come la sintesi tra Creatività ed Operosità possa aiutare a liberare energie e tracciare percorsi di successo in campi e professioni tra loro anche lontane, ma accomunate da un vitale approccio comune.

I talenti di Bergamo Brescia Capitale della Cultura Italiana 2023 ospiti del pomeriggio

L’incontro di venerdì 10 marzo si aprirà con una coinvolgente conversazione tra Enrico Giovannini (Ex Ministro delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili) e Francesco Morace (sociologo e Direttore Scientifico di Academia Berlucchi) sul tema del circolo virtuoso che lega Sostenibilità e Talento.

A seguire, sarà Giovanni Anversa – Vicedirettore dell’intrattenimento Prime Time Rai – a dialogare in successione con tre Talenti espressi da quei territori: Giorgio Pasotti, attore ed artista marziale, originario di Bergamo, seguito da Marzia Bolpagni, ingegnere, originaria di Brescia e considerata tra le 50 donne più influenti nel campo delle Stem (Inspiring Fifty) a livello internazionale. Chiuderà Marco Carrara, anche lui bergamasco, tra i più giovani conduttori della Rai, esperto di comunicazione Social e impegnato attivamente nel coinvolgere le nuove generazioni nella costruzione di un futuro sostenibile.

Attraverso le appassionate testimonianze di questi giovani “ambasciatori” delle due città unite come Capitale Italiana della Cultura 2023, emergerà quanto Operosità e Saper Fare siano imprinting comuni all’interno delle varie (e molto diverse) esperienze di chi è nato e cresciuto in questi territori.

Academia Berlucchi: ospiti 2023, programma, dove acquistare i biglietti dell'evento in Franciacorta per Bergamo Brescia Capitale della Cultura

L’incontro di quest’anno coinvolgerà inoltre alcuni Amministratori delle Province di Bergamo e Brescia, degli enti culturali GAMeC di Bergamo e Brescia Musei, protagonisti, insieme alle loro comunità, del progetto di arte partecipata e diffusa dal titolo Vite Operose, ideato dall’artista Valerio Rocco Orlando, a cura di Caroline Corbetta, che inaugura il format di produzione multidisciplinare Casa dei Talenti Berlucchi.

Le ultime due conversazioni vedranno la curatrice e l’artista confrontarsi con Francesca Bazoli (Presidente di Fondazione Brescia Musei), Stefano Karadjov (Direttore di Fondazione Brescia Musei), Stefano Muller (Vicepresidente di GAMeC di Bergamo) e Lorenzo Giusti (Direttore di GAMec di Bergamo) sulla capacità dell’arte di trasformare le comunità.

Successivamente, Cristina Ziliani (Direttrice Relazioni Esterne della Guido Berlucchi) e Caroline Corbetta (Curatrice di Arte Contemporanea) discuteranno dell’importanza delle relazioni tra Impresa, Arte e Istituzioni insieme a Laura Castelletti (Assessora alla Cultura e Vice-Sindaco del Comune di Brescia) e Nadia Ghisalberti (Assessora alla Cultura, Turismo e Tempo libero del Comune di Bergamo).

A concludere i lavori, sarà la presentazione della prima opera del progetto Vite Operose. Una scultura luminosa che racchiude l’essenza della creatività ed il “sapere fare” concreto e condiviso della comunità della Guido Berlucchi. 

Academia Berlucchi: ospiti 2023, programma, dove acquistare i biglietti dell'evento in Franciacorta per Bergamo Brescia Capitale della Cultura

La prima di Vite Operose per Bergamo Brescia Capitale della Cultura Italiana 2023: dove è possibile acquistare i biglietti per Academia Berlucchi

L’installazione è il risultato finale di un percorso laboratoriale che ha coinvolto – in questa prima fase – collaboratrici e collaboratori della Guido Berlucchi e che si amplierà, nel corso dell’anno, con nuove interazioni ed installazioni nelle città di Bergamo e Brescia, attraverso il coinvolgimento di altre due comunità locali (una per ciascuna provincia), dando vita così ad un ciclo di tre sculture luminose capaci di legare, nel segno dell’operosità, la terra di Franciacorta con le due Città Capitale della Cultura Italiana 2023.

“Questa nuova edizione di Academia Berlucchi si propone come una perfetta sintesi del percorso che abbiamo iniziato nel 2019”, spiega Cristina Ziliani. 

“Negli anni abbiamo affrontato tematiche di grandissima rilevanza e attualità partendo dal tema della sostenibilità per arrivare a quello del Talento come nutrimento per il Futuro nell’ultima edizione del 2021”. 

“Quest’anno abbiamo deciso di legare l’appuntamento di Academia al progetto Vite Operose, un’attivazione che vede come protagonisti attivi le nostre collaboratrici e i nostri collaboratori, e che ci auguriamo possa diventare un esempio concreto di come una proficua collaborazione fra imprese, arte e istituzioni possa innescare circoli virtuosi di crescita e sostenibilità”.

“Academia Berlucchi è nata quattro anni fa con l’obiettivo di ampliare gli orizzonti culturali della comunità aziendale”.

Academia Berlucchi: ospiti 2023, programma, dove acquistare i biglietti dell'evento in Franciacorta per Bergamo Brescia Capitale della Cultura
Da sinistra, Caroline Corbetta, Cristina Ziliani e Valerio Rocco Orlando

Chiosa Francesco Morace, direttore scientifico di Academia Berlucchi:

“Tuttavia, in questo arco di tempo che ha visto profondi e dolorosi cambiamenti, si è trasformata in un laboratorio strategico per affrontare le inevitabili sfide che ci aspettano in futuro: la relazione più equilibrata con l’ambiente di vita, l’inclusione sociale, il valore e la dignità del lavoro, l’alleanza virtuosa e creativa tra generazioni.”

L’appuntamento – che avrà inizio alle ore 14,30 – è aperto al pubblico. I biglietti sono acquistabili online al prezzo di 30 euro a persona. L’ingresso include un cocktail di fine lavori, a cura dello chef stellato Stefano Cerveni. Il ricavato delle vendite dei biglietti verrà devoluto alla Riserva Naturale de “Le Torbiere del Sebino”, sostenendo il progetto di conservazione di quell’originale e prezioso habitat naturale caratterizzante di un’area tipica della Franciacorta.

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER