• Collection

Cantina Tollo si fa portavoce dei sapori d’Abruzzo e crea Maiolica Igp Terre di Chieti

BANNER

Cantina Tollo, realtà che da più di sessant’anni si fa portavoce dei sapori d’Abruzzo nel mondo, crea Maiolica Igp Terre di Chieti, vino rosso da uve dell’omonima varietà autoctona riscoperta proprio grazie al lavoro del gruppo teatino. La nuova referenza del gruppo teatino ha debuttato a ProWein e poi sarà in bella mostra a Vinitaly. L’etichetta si ispira alle tavelle della chiesa di San Donato di Castelli, definita da Carlo Levi la Cappella Sistina della Maiolica.

Cantina Tollo e la nuova sfida

La maiolica è un vitigno un tempo coltivato in Abruzzo e successivamente abbandonato. Tracce storiche della sua coltivazione sono riportate nel Bollettino Ampelografico del 1875 ed è citato anche dal Sannino nei Vitigni Abruzzesi – Annuario Generale per la Viticoltura e l’Enologia del 1892.

Il recupero della varietà è stato possibile grazie al lavoro di Cantina Tollo e alla banca del germoplasta dell’Istituto Sperimentale di Viticoltura di Conegliano Veneto (Treviso).

La cooperativa è stata tra le prime aziende a ricevere le barbatelle, impiantate nel 2019, e a proporre sul mercato le bottiglie di Maiolica Igp Terre di Chieti dell’annata 2021. Il piccolo vigneto sperimentale si trova nel comune di Tollo, ma è stata avviata anche la coltivazione in ambienti collinari, con una maggiore escursione termica, per testare e capire l’habitat idoneo per il vitigno.

Maiolica Igp Terre di Chieti e l’etichetta

Il Maiolica Igp Terre di Chieti è un vino dal colore rubino tenue con sentori di fragola di bosco macerata e lampone. Al palato è elegante, di medio corpo, con tannini setosi ed equilibrati, con una vivace acidità che conduce a un finale lungo e profondo.

L’immagine rappresentata in etichetta riproduce il mattone realizzato appositamente dal ceramista Lorenzo Di Stefano, ispiratosi alle tavelle seicentesche che compongono il soffitto della chiesa campestre di San Donato di Castelli (Teramo), definita dallo scrittore Carlo Levi la Cappella Sistina della Maiolica.

Sui mattoni dell’edificio le rappresentazioni spaziano dalle decorazioni geometriche e floreali agli stemmi nobiliari, passando per i tanti e bellissimi profili di uomini e donne. La tavella scelta per la nuova etichetta di Cantina Tollo è proprio una di queste bellissime donne dal profilo austero e dai ricchi abiti che si staglia su uno sfondo blu intenso.

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER