• Trade

Paolo Porfidio di Terrazza Gallia Miglior Sommelier 2023 (per Identità Golose)

BANNER

Il Miglior Sommelier 2023 per Identità Golose è Paolo Porfidio di Terrazza Gallia. In occasione della presentazione della 16esima edizione della Guida ai Ristoranti di Italia, Europa e Mondo, l’Head Sommelier del ristorante fine dining dell’Excelsior Hotel Gallia, a Luxury Collection Hotel, Milan, ha ricevuto il riconoscimento, che gli è stato conferito per il suo modo di raccontare il vino con stile e personalità, oltre che per il suo impegno nel valorizzare la professione attraverso eventi di formazione in cui coinvolge i colleghi.

“Sono orgoglioso di aver ricevuto questo importante riconoscimento, che conferma che la strada percorsa fino ad ora è quella giusta”, il commento di Porfidio.

“Un premio che mi sprona a proseguire con sempre maggiore entusiasmo il lavoro iniziato con Terrazza Gallia, una realtà che riconosce e valorizza il ruolo dei giovani professionisti in questo settore”.

“Se le doti tecniche non devono mancare, lo stesso vale per quelle comunicative: siamo noi i veri ambasciatori dei grandi produttori del territorio, a noi spetta il piacere di far avvicinare sempre più persone a un consumo consapevole e informato del vino, così da renderlo un momento di condivisione”.

A fargli eco le parole di Gianrico Esposito, General Manager dell’Excelsior Hotel Gallia, a Luxury Collection Hotel, Milan:

“Sono davvero felice per questo premio, che rende merito alla passione di Paolo e di tutto il team di Terrazza Gallia per questa professione. Grazie alla sua visione e alle sue idee, i vini che seleziona accompagnano e completano ogni giorno le creazioni dei piatti dei fratelli Antonio e Vincenzo Lebano, rendendo l’esperienza degli ospiti davvero unica e completa”.

Il Miglior Sommelier 2023  della Guida ai Ristoranti di Italia, Europa e Mondo di Identità Golose è Paolo Porfidio di Terrazza Gallia.
(Ph. Brambilla-Serrani, come copertina)

Chi è Paolo Porfidio Miglior Sommelier 2023 per Identità Golose

Milanese, classe 1989, maturità scientifica, diploma all’Ais (Associazione Italiana Sommelier) e una laurea in enologia all’università di Milano, dopo un percorso di formazione improntato alla gestione della cantina e del servizio, Paolo Porfidio ha deciso di dedicarsi completamente alla sommellerie, lavorando in importanti realtà della ristorazione prima a Londra e poi a Milano, fino al suo arrivo a Terrazza Gallia.

In Marriott da febbraio 2019, Paolo Porfidio possiede una visione del food pairing versatile e giovane, di solido gusto italiano, ma con guizzi di internazionalità: è lui che accompagna gli ospiti provenienti da tutto il mondo alla scoperta delle eccellenze italiane e internazionali della cantina. 

Il suo è un percorso gustativo teso a esaltare le creazioni dei piatti dei fratelli Antonio e Vincenzo Lebano, gli Chef di Terrazza Gallia, che propongono anch’essi una cucina dove la loro anima partenopea si sposa con le suggestioni della tradizione lombarda, in un mix di leggerezza e scanzonata solidità. La carta dei vini che propone è ampia: copre tutte le regioni italiane, la Francia e le principali zone del mondo, con un occhio di riguardo allo Champagne e alle bollicine, e ai piccoli produttori.

Molto attento alle vecchie annate, Porfidio consente agli ospiti di degustare grandi vini anche al bicchiere, un modo per aprire al pubblico le etichette gloriose e far provare delle esperienze gustative memorabili.

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER
BANNER