• Trade

Il Prosecco Doc e Treviso continuano a volare con Ryanair

BANNER

Ryanair, la nota compagnia aerea, insieme al Comune di Treviso e al Consorzio di Tutela del Prosecco Doc, rinnovano la collaborazione anche per il 2023 su iniziative ed eventi. Dopo la campagna di promozione attuata a partire da agosto 2021, prosegue la partnership, in vista del 25esimo anno dal primo volo Ryanair in Italia, con atterraggio proprio all’aeroporto Canova di Treviso. Per l’estate 2023 la compagnia aerea avrà su Treviso oltre 310 voli settimanali verso 44 destinazioni, con 10 nuove destinazioni, giocando un ruolo chiave nella promozione del territorio in cui si inserisce un’eccellenza come le sue bollicine più famose, che grazie al Consorzio di Tutela del Prosecco Doc sta raggiungendo il vertice dei mercati internazionali e che sarà protagonista delle prossime iniziative Ryanair.

Rinnovata la partnership tra la Doc veneta e Ryanair: Treviso diventa “Land of Prosecco”

Proprio in chiave di promozione turistica e delle eccellenze, entro maggio verrà rinnovata la campagna di promozione turistica del territorio, con un nuovo claim, Treviso “Land of Prosecco”, concentrata così su un turismo esperienziale che vuole anche promuovere l’esperienza nelle cantine e nelle tenute della Marca.

La compagnia aerea rinnoverà presto anche le flotta, con aeromobili capaci di contribuire al processo di decarbonizzazione, tramite l’utilizzo di carburante sostenibile per la riduzione delle emissioni di CO2. 

Mauro Bolla, Country Manager di Ryanair, sottolinea: 

”In qualità di compagnia aerea n.1 in Europa e in Italia, siamo orgogliosi di annunciare la seconda fase della collaborazione con il Comune di Treviso e il Consorzio Doc, incentrata sull’aumento della awareness delle Terre del Prosecco. La prima campagna congiunta ha portato ottimi risultati con un aumento medio delle prenotazioni del 14% (fase 1) e del 16% (fase 2) in particolare per Regno Unito, Francia, Belgio, Danimarca ed Israele, supportando il posizionamento di Treviso come destinazione domestica ed internazionale tutto l’anno grazie alla sua multiforme/molteplice offerta turistica culturale ed enogastronomica”. 

E il vicepresidente del Consorzio di Tutela del Prosecco Doc, GianGiacomo Gallarati Scotti Bonaldi, gli fa eco: 

“Abbiamo voluto confermare il nostro intervento su Ryanair accanto al Comune di Treviso per diverse ragioni: perché quanto fatto in passato è considerato dagli esperti una best practice, in tema di promozione enoturistica, a livello nazionale; perché l’efficacia dell’azione riteniamo sia sotto gli occhi di tutti coloro i quali hanno, o hanno avuto, modo di vivere la città di Treviso in questi ultimi mesi; ed infine, perché sta sempre di più emergendo la centralità dei Consorzi di tutela nel panorama dell’enoturistico e del turismo gastronomico, una centralità che speriamo di rendere ancor più evidente, quanto prima, con un evento che contiamo riesca a fare di Treviso l’hub internazionale per la scoperta dei territori di produzione del Prosecco”.

Il Prosecco Doc e il comune continuano a volare con Ryanair: rinnovata la partnership, Treviso diventa “Land of Prosecco”.

“Siamo particolarmente entusiasti di questa collaborazione che porta beneficio non solo a Treviso ma all’intero territorio”, le parole di Mario Conte, sindaco di Treviso. “Ryanair e Consorzio di Tutela del Prosecco Doc sono due compagni di squadra importantissimi nella promozione delle nostre meraviglie architettoniche, artistiche e paesaggistiche così come le eccellenze produttive. Ben venga, dunque, una nuova campagna che, andrà a rinforzare la presenza di Treviso nei mercati internazionali, con la possibilità di raggiungere potenzialmente 15 milioni di utenti”. 

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER
BANNER