• Collection

Bellenda rifà l’abito a San Fermo, Miraval e Prosecco Rosé

BANNER

Bellenda, realtà vitivinicola di Vittorio Veneto di proprietà della famiglia Cosmo, presenta il restyling di San Fermo, Miraval e Prosecco Rosé, la linea di spumanti metodo Charmat. Le tre nuove etichette puntano sulla comunicazione visiva per valorizzare l’identità dei vini. Territorio, colline, disegni veneziani sono i protagonisti della nuova grafica ideata dall’azienda di Vittorio Veneto per la linea.

Una nuova veste per San Fermo, Miraval e Prosecco Rosé Bellenda: restyling per la linea di spumanti Charmat

Trame in rilievo di disegni veneziani dipingono l’eleganza di Miraval e Prosecco Rosé, linee sinuose che ricordano la geologia delle colline di Conegliano Valdobbiadene rendono, invece, omaggio al territorio con San Fermo.

Le grafiche sono stampate su carta di cellulosa naturale certificata FSC proveniente da sole fonti sostenibili. Inoltre, è in corso un alleggerimento di tutte le bottiglie in vetro impiegate nella produzione vinicola di Bellenda, da settembre saranno infatti più leggere di circa 100 g. Una scelta che riduce l’impatto ambientale dell’azienda grazie all’impiego di materiali più sostenibili.

“Con il nuovo restyling della linea Charmat”, dichiara Umberto Cosmo, titolare di Bellenda, “puntiamo da un lato a enfatizzare le bellezze del territorio in cui nascono e crescono i nostri vigneti e dall’altro a eliminare progressivamente l’utilizzo di materiali sintetici nelle etichette. Una prospettiva che nel prossimo futuro interesserà dapprima i vini col fondo e successivamente i nostri Metodo Classico”.

Bellenda si distingue da sempre per il lavoro di ricerca e sperimentazione che assieme all’eleganza caratterizza le sue produzioni. I vini dell’azienda sdoganano le convenzioni e nascono per dare piacere, stupire e ammaliare i sensi. Così accanto al Prosecco Superiore Metodo Classico e alla riscoperta di antiche tradizioni ancestrali, si inserisce anche questa speciale selezione di bollicine Charmat.

San Fermo, Miraval e Prosecco Rosé vengono tutti prodotti con Metodo Martinotti, ovvero attraverso la fermentazione del mosto in contenitori d’acciaio inox a temperatura controllata, tecnica particolarmente adatta per ottenere spumanti freschi e profumati. 

San Fermo, Conegliano Valdobbiadene Superiore Docg Brut, rappresenta il territorio e nasce nel vigneto accanto all’omonima chiesa dove crescono rigogliose le viti di Glera. Dalle uve si ottiene una bollicina luminosa e brillante, al palato elegante e aromatica, con una buona mineralità che la rende perfetta in abbinamento ai piatti di pesce. 

Miraval, Conegliano Valdobbiadene Superiore Docg Extra Dry, trova casa nella zona di Carpesica a Vittorio Veneto. Le uve Glera qui coltivate si esprimono in un vino delicato e al tempo stesso complesso, esprimendo al meglio i propri sentori se accompagnato ad antipasti e crostacei.

Infine, nato dall’incontro di uve Glera e Pinot Nero, il Prosecco Rosé Brut colpisce lo sguardo con un colore rosa tenue, luminoso e brillante. Un bouquet ampio con sentori di ciliegia, lampone e fragolina di bosco introduce un sorso fruttato e raffinato, con una acidità interessante che si sposa bene con piatti a base di pomodoro, come la pizza.

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER