• Eventi

Ripartono gli eventi a cielo aperto da Albino Armani a Marano di Valpolicella  

Dello stesso argomento

BANNER

Formula che vince non si cambia. Forte degli apprezzamenti e del grande successo riscontrati negli anni passati, Albino Armani – Viticoltori dal 1607 torna a proporre anche per l’estate 2023 il format degli eventi “a cielo aperto”. A confermare una collaborazione ormai collaudata, l’appuntamento inaugurale in programma oggi, giovedì 15 giugno, alle ore 19, presso la tenuta di Marano di Valpolicella, che ospiterà lo show cooking condotto da Davide della Trattoria Caprini di Torbe di Negrar (Verona).

Dopo una visita in cantina, gli ospiti saranno guidati attraverso una coinvolgente degustazione che vedrà protagoniste le celebri sfoglie tirate a mano live dallo chef in abbinamento a cinque vini firmati Albino Armani selezionati per esaltare i sapori dei piatti preparati: dal Prosecco Rosè Doc Extra Dry 2021 al Sauvignon Campo Napoleone Tre Venezie Igt 2022, dal Valpolicella Classico Superiore Egle 2021 al Valpolicella Ripasso Classico Superiore 2020, per arrivare al Moscato Spumante Vsaq in accompagnamento al dessert. 

Ripartono in cantina gli eventi a cielo aperto da Albino Armani a Marano di Valpolicella  per l'estate. Il secondo show cooking il 29 giugno.

Appuntamento il 29 giugno per il secondo show cooking a cielo aperto da Albino Armani a Marano di Valpolicella  

Il secondo appuntamento della stagione, previsto per giovedì 29 giugno, sarà invece realizzato con la partecipazione di Toni di Gusto, nota gastronomia di San Pietro in Cariano (Valpolicella) che lavora le carni con una tecnica speciale di affumicatura. 

Le esperienze enogastronomiche proposte da Albino Armani sono rese ancora più suggestive dalla meravigliosa terrazza della Tenuta di Marano che fa da cornice agli eventi, da cui i visitatori possono godere di una vista mozzafiato sulla vallata sottostante. 

Ripartono in cantina gli eventi a cielo aperto da Albino Armani a Marano di Valpolicella  per l'estate. Il secondo show cooking il 29 giugno.

Ci troviamo infatti sulle colline più alte della Valpolicella: qui si parla di ripidi terrazzamenti che impongono vendemmie manuali e selezionate dovute ai dislivelli, per consentire una corretta maturazione di tutti i grappoli, e di vecchie vigne allevate a pergola veronese e adagiate sulle marogne (i tipici muri a secco), che occupano l’ultima e più alta fascia di terra coltivabile della Valpolicella Classica, subito prima del limite estremo della montagna. 

Il pubblico potrà registrarsi agli eventi direttamente nell’area Hospitality del sito dell’azienda. Per maggiori informazioni e dettagli sugli eventi, è possibile scrivere a Francesco Santoro, Hospitality Manager Albino Armani 1607 (hospitality@albinoarmani.com) o chiamare il +39 347 6445101.

banner
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER