• Eventi

Vite Operose di Franciacorta secondo Guido Berlucchi: prosegue il progetto per Bergamo e Brescia Capitali Italiane della cultura 2023

Dello stesso argomento

BANNER

l progetto artistico chiamato “Vite Operose” di Valerio Rocco Orlando, commissionato da Guido Berlucchi e curato da Caroline Corbetta, sta continuando il suo percorso verso le città italiane di Bergamo e Brescia, che sono le Capitali Italiane della Cultura 2023. 

Dopo la realizzazione della prima scultura neon, allestita sul Castello Berlucchi di Borgonato, presso la sede dell’azienda, il progetto si amplia con due nuove opere realizzate in collaborazione con GAMeC e Fondazione Brescia Musei. 

Si sono conclusi nel mese di maggio i cicli di laboratori nelle due città. A Bergamo, l’artista si è confrontato con un gruppo di studenti del Politecnico delle Arti, l’indagine si è concentrata sul tema della relazione tra il sistema educativo e il mondo del lavoro. Questa piccola comunità di pratica ha imbastito una riflessione collettiva sulla città come territorio dedicato alla formazione delle nuove generazioni.

L’obiettivo è stato quello di ripensare insieme i legami tra istituzioni culturali, aziende e nuovi cittadini, a partire dalla considerazione per cui le classi scolastiche territoriali sono caratterizzate da una multi-appartenenza.

Nella città di Brescia invece è stato approfondito il tema della relazione tra il lavoro e l’interculturalità con una comunità eterogenea composta da collaboratori di diversa origine e provenienza che cooperano con Fondazione Brescia Musei e mediatori-artistico culturali afferenti al Gruppo Fai Ponte tra culture – Delegazione di Brescia. Con loro, l’artista ha indagato le forme di cittadinanza digitale scaturite dall’esperienza comune di valorizzazione del patrimonio culturale, nonché la concezione del lavoro come strumento di definizione individuale e di integrazione sociale.

Al termine di questa progettualità partecipata, l’artista ha selezionato un pensiero elaborato e trascritto da uno dei partecipanti nel corso dei laboratori: una frase come sintesi della riflessione collettiva.

Nei prossimi mesi, secondo pratica consolidata, Orlando trasformerà queste frasi emerse dai due confronti in altrettante sculture di luce che verranno inaugurate rispettivamente il 13 settembre presso la GAMeC di Bergamo e il 26 settembre presso il Museo di Santa Giulia.

Vite Operose di Franciacorta secondo Guido Berlucchi: prosegue il progetto per Bergamo e Brescia Capitali Italiane della cultura 2023.

Le Opere donate per Bergamo e Brescia Capitali della cultura 2023

Le opere, donate dalla Guido Berlucchi, entreranno nelle collezioni delle rispettive istituzioni, diventando così patrimonio pubblico delle due città:

“La dimensione processuale e laboratoriale della mia ricerca è parte integrante della produzione dell’opera, che ha l’obiettivo di parlare, attraverso la voce e la grafia dei partecipanti, alla città intera”, racconta Valerio Rocco Orlando.

“Se l’artista si assume la responsabilità dell’ideazione del progetto e della sua attivazione fino alla formalizzazione della scultura, al contempo gli abitanti si fanno mediatori di un dialogo aperto al territorio”.

“Quando Cristina Ziliani mi ha invitata ad elaborare una proposta culturale per il territorio, ho subito pensato che Valerio Rocco Orlando fosse l’artista più adatto perché, attraverso la sua metodologia laboratoriale, è in grado di imbastire un clima di fiducia, partecipazione e confronto tra individui che simbolicamente incarnano istanze diffuse in Franciacorta e nelle città di Bergamo e Brescia”, approfondisce Caroline Corbetta, curatrice del progetto.

Da questi incontri scaturiscono tre opere che, rimanendo nei rispettivi luoghi, costituiscono un bene collettivo e un’eredità culturale di BGBS2023 grazie alla partecipazione della GAMeC di Bergamo e Fondazione Brescia Musei”.

Vite Operose di Franciacorta secondo Guido Berlucchi: prosegue il progetto per Bergamo e Brescia Capitali Italiane della cultura 2023.

“In Berlucchi, abbiamo subito sposato il progetto Vite Operose per la sua idea forte di ricucitura, attraverso un trittico di opere, scaturite da un confronto con le comunità locali, tra città e territori che hanno sempre vissuto di un sano antagonismo”, commenta Cristina Ziliani, responsabile delle relazioni esterne nonché con-titolare dell’azienda. “Sono molto orgogliosa di questa iniziativa condivisa anche con le più prestigiose istituzioni di queste due città e mi auguro che questa visione possa diventare uno stimolo per molte altre aziende di quest’angolo felice d’Italia”.

Vite Operose e Casa dei Talenti Berlucchi

Con il progetto Vite Operose Guido Berlucchi ha dato il via a Casa dei Talenti Berlucchi: un format diretto da Caroline Corbetta, curatrice d’arte contemporanea e membro el Comitato Scientifico di Academia Berlucchi, finalizzato alla realizzazione di programmi culturali di rigenerazione e promozione del territorio della Franciacorta, ed alla valorizzazione delle persone che vi operano, in un’ottica di sostenibilità umana e ambientale.

Vite Operose, ideato dall’artista visivo Valerio Rocco Orlando, è un progetto artistico partecipato e diffuso, dedicato al tema dell’operosità, che nasce in Franciacorta per svilupparsi, nel corso del 2023, nel cuore delle due città Capitale della Cultura Italiana 2023.

“Il lavoro ha diversi volti” è il pensiero che l’artista ha formalizzato in una. scultura luminosa al neon, lunga quasi 6 metri, realizzata a mano in edizione unica e attualmente esposta sulla torre del Castello Berlucchi di Borgonato.

banner
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER