https://www.masottina.it/
  • Collection

La Settimana del Vermentino: la Maremma Toscana di Terenzi e il Montecucco di ColleMassari

Dello stesso argomento

BANNER

Il Vermentino è un vitigno a bacca bianca molto diffuso e comune in Italia. Con il suo colore giallo paglierino talvolta dotato di riflessi verdi, è un vino dal profumo delicato e il sapore secco e il suo finale, talvolta amarognolo – caratteristica che si attenua con l’invecchiamento – è certamente uno dei vitigni più bevuti e richiesti in estate. Ecco perché è protagonista dei consigli della Settimana del Vermentino di Winecouture. Un vino all’apparenza semplice ma che nasconde e porta con sé caratteristiche di evoluzione ed espressione del territorio davvero eccellenti, come dimostrano la Maremma Toscana di Terenzi e il Montecucco di Collemassari.

Il suo successo, il Vermentino, lo deve anche grazie alla volontà di molti produttori che hanno intuito queste potenzialità espressive e reso il vitigno ideale per rispondere alle esigenze del mercato che ricerca sempre più vini leggeri e di facile beva.

Un vino perfetto per l'estate, come dimostrano la Maremma Toscana di Terenzi e il Montecucco Collemassari nella Settimana del Vermentino.

La Settimana del Vermentino di WineCouture: alla scoperta della Toscana, due etichette perfette per l’estate

Le zone ideali per la coltivazione del Vermentino sono quelle in prossimità del mare. Nelle zone litoranee e nell’immediato entroterra, dove i venti salmastri e la prolungata siccità, permettono al Vermentino di dare il meglio di sé. In particolare, il Vermentino predilige i terreni collinari e asciutti con una buona esposizione al sole.

Le principali regioni in cui viene coltivato il Vermentino sono la Liguria, la Sardegna e la Toscana. Ed è proprio qui, in Toscana che ha inizio la nostra Settimana del Vermentino.

In Toscana le province principali per la coltivazione del Vermentino sono quelle di Grosseto, Livorno, Lucca e Massa Carrara; nel resto della Toscana la coltivazione è comunque autorizzata.

È interessante notare come negli ultimi anni nella zona della Maremma Toscana ci sia stato un consistente incremento dei terreni vitati a Vermentino, che ha permesso, dopo un lungo lavoro da parte del Consorzio Tutela Vini della Maremma Toscana di ufficializzare il Decreto di modifica del Disciplinare di produzione della Doc con l’inserimento della menzione Superiore per la tipologia Vermentino. 

I consigli di WineCouture: il Vermentino in Anfora Balbinvs di Terenzi e il Montecucco Doc Melacce di ColleMassari

Agosto è iniziato e noi di Winecouture non potevamo lasciarvi partire per le vostre ferie senza il giusto vino per le vacanze. Eccoci dunque ad inaugurare la Settimana del Vermentino con due etichette dalla Toscana da scoprire e assaporare quest’estate.

  • Terenzi Vermentino in Anfora Balbinvs Maremma Toscana Doc

“Balbinvs” è un Vermentino in Anfora realizzato dalla giovane e interessante azienda Terenzi, situata nella zona di Scansano. Terenzi è una realtà che da una ventina d’anni è impegnata nella valorizzazione del territorio della Maremma toscana con etichette che interpretano in modo autentico il carattere del luogo Toscana Doc.

Il vino bianco Vermentino in Anfora “Balbinvs” della cantina toscana Terenzi è un’interpretazione del vitigno, che ne arricchisce e valorizza gli aromi, senza però modificare la sua autentica personalità. Si presenta di colore giallo chiaro piuttosto intenso.

All’olfatto conquista con profumi eleganti e ricchi di erbe officinali, salvia, rosmarino, sfumature di zagara, scorza d’agrumi candita, aromi di frutta a polpa bianca e lievi ricordi d’incenso e spezie. Il sorso è lungo e profondo, con una sfaccettatura aromatica ben definita e intensa, che anticipa un finale armonioso, caratterizzato da una limpida freschezza minerale.

Perfetto in abbinamento durante il pasto con secondi di carne bianca, piatti vegetariani e risotti di mare.

Un vino perfetto per l'estate, come dimostrano la Maremma Toscana di Terenzi e il Montecucco Collemassari nella Settimana del Vermentino.
  • ColleMassari Vermentino Melacce Montecucco Doc

Il Vermentino “Melacce” prende il proprio nome dal fiume che sorge sul monte Aquilaia e che attraversa gran parte del comune di Cinigiano, dove ha sede la cantina ColleMassari.

Il vino Vermentino “Melacce” di ColleMassari si presenta di colore tipicamente giallo paglierino. Al naso presenta profumi schietti e croccanti, in cui si riconoscono note di frutta a polpa bianca e gialla, arricchite da sensazioni minerali. In bocca è di corpo leggero, snello e con un sorso teso e dinamico, dominato da una piacevole freschezza. Gusto agrumato, fresco e sapido.

Perfetto per l’aperitivo dell’estate o da abbinare a primi piatti e secondi di pesce. Ottimo anche su verdure e primi piatti vegetariani.

Un vino perfetto per l'estate, come dimostrano la Maremma Toscana di Terenzi e il Montecucco Collemassari nella Settimana del Vermentino.
banner
BANNER
BANNER
banner
BANNER