• Spirits

Compagnia dei Caraibi si beve una quota dell’amaro Jefferson

BANNER

Un accordo, siglato tra Compagnia dei Caraibi e Vecchio Magazzino Doganale, porta una quota del celebre Jefferson Amaro Importante nelle disponibilità dell’azienda specializzata nell’importazione, sviluppo, brand building e distribuzione di distillati, vini e soft drink di fascia da premium a ultra-premium e prestige di tutto il mondo. L’operazione è passata attraverso la controllata Refined Brands, con l’acquisto di una partecipazione fino al 30% del capitale sociale del liquorificio artigianale Amari & Affini.

Il 30% di Amari & Affini passa a Compagnia dei Caraibi: grazie al liquorificio artigianale di Jefferson Amaro Importante si rafforza la partnership con Vecchio Magazzino Doganale

Amari & Affini è un liquorificio artigianale con una grande competenza nella lavorazione di erbe e specializzato nella produzione di prodotti italiani di gamma premium e super premium partecipata al 75% da Vecchio Magazzino e al 25% da Stefano Curcio, entrambe parti non correlate della Società. 

Con sede a Montalto Uffugo (Cosenza), Amari & Affini rappresenta un’eccellenza italiana che annovera tra i marchi in produzione la nota etichetta Amaro Manfredi.

L’operazione segna l’inizio di un nuovo progetto produttivo e rappresenta la conferma di una collaborazione già consolidata tra Compagnia dei Caraibi e Vecchio Magazzino Doganale. Questa è proprietaria, infatti, di Jefferson Amaro Importante, etichetta distribuita dalla Società sin dal momento del lancio nel 2016 e tra le più importanti nel portfolio spirits premium.

Jefferson Amaro Importante: il 30% del liquorificio artigianale Amari & Affini passa da Vecchio Magazzino Doganale a Compagnia dei Caraibi.

Sottolinea Edelberto Baracco, ceo di Compagnia dei Caraibi (in copertina):

“Quella con Vecchio Magazzino Doganale, casa produttrice – fra gli altri – dell’amaro Jefferson, è una sinergia che Compagnia dei Caraibi porta avanti da tempo e che negli anni ci ha visti costruire insieme una crescita importante e ci ha portato a conquistare uno spazio significativo nel segmento dei liquori e amari premium”. 

“Il nuovo percorso che nasce sotto il segno di Amari & Affini ci permetterà di ottimizzare l’esperienza consolidata in questi anni dando vita a nuovi progetti che possano raccontare la nostra interpretazione della categoria anche sul mercato internazionale”.

A fargli eco è Ivano Trombino, proprietario di Vecchio Magazzino Doganale: 

“L’unione di Amari & Affini con Compagnia dei Caraibi è la conferma di un percorso che condivisione di valori e visioni. Con l’ingresso di Compagnia dei Caraibi all’interno del nostro progetto di laboratorio potremo sviluppare nuove occasioni di crescita per il mondo della liquoristica italiana e valorizzare l’incredibile potenziale di questa categoria.”

Il CdA di Amari & Affini, realtà che ha registrato ricavi per circa 91mila euro nel 2022 e un Ebtda prossimo a zero, sarà ora composto da tre membri, di cui uno designato da Refined Brands.

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER