https://www.masi.it/it/vini/costasera-amarone-valpolicella-classico-docg
  • Spirits

Arriva dal 2 al 27 ottobre la terza edizione della gara di bartending di Maison Ferrand

Dello stesso argomento

BANNER MASOTTINA

Pierre Ferrand Dry Curaçao, il liquore all’arancia prodotto da Maison Ferrand, importato e distribuito in esclusiva in Italia da Compagnia dei Caraibi, apre le iscrizioni per la terza edizione della gara di bartending “Do it Dry! The Pierre Ferrand Dry Curaçao Competition”. Quest’anno i partecipanti saranno chiamati a replicare nelle loro ricette l’approccio visionario e fuori dagli schemi di Alexandre Gabriel, ceo e Master Distiller di Maison Ferrand, ispirandosi anche alla sua storia, segnata da una costante devozione al mondo della mixology.

La sfida di quest’anno è proprio quella di ispirarsi alle tante tecniche innovative utilizzate negli anni da Alexandre Gabriel – come il doppio invecchiamento, l’infusione, l’assemblaggio, l’invecchiamento dello zucchero, l’affumicatura o l’approccio no waste, che da sempre guida le produzioni firmate Maison Ferrand – per creare una ricetta inedita, capace di convincere una giuria d’eccezione.  

Do it Dry! The Pierre Ferrand Dry Curaçao Competition: le fasi della gara di bartending

Dal 2 al 27 ottobre, tutti i bartender professionisti potranno presentare la loro ricetta – che prevede l’utilizzo di almeno 2 cl di Pierre Ferrand Dry Curaçao – tramite il portale dedicato

Le ricette verranno valutate da due giudici dal team advocacy di Compagnia dei Caraibi e due del team advocacy di Maison Ferrand sulla base di: bilanciamento degli ingredienti, originalità, attinenza al tema dell’edizione, presentazione del cocktail e di se stessi. 

Do it Dry! The Pierre Ferrand Dry Curaçao Competition: le fasi della gara di bartending di Maison Ferrand dal 2 al 27 ottobre.

Saranno sei i finalisti che si sfideranno presso La Fesseria (Via Bisignano 20, Chiaia – Napoli) il prossimo 20 novembre. 

Qui, i bartender saranno chiamati a presentare la loro creazione e proveranno a convincere una giuria d’eccezione composta da un giornalista del settore, un representative di Maison Ferrand e un advocacy manager di Compagnia dei Caraibi.

Il vincitore – che si aggiunge a Luca Bruni e Federico Casucci nella Hall of Fame della Do it Dry! The Pierre Ferran Dry Curaçao Competition – strapperà un biglietto per un viaggio educational in distilleria Maison Ferrand presso Château de Bonbonnet, nella regione del Cognac in Francia. 

A proposito di Ferrand Dry Curaçao, il liquore all’arancia di Maison Ferrand

Nato dall’incontro tra Alexandre Gabriel e David Wondrich, tra i maggiori esperti sulla storia dei cocktail, Ferrand Dry Curaçao rivela la magia e rende omaggio all’arancia Laraha. 

Il suo carattere unico si deve al metodo di produzione, che ripartendo dalle ricette tradizionali, utilizza la tripla infusione. Il passaggio finale in piccole botti Cognac di rovere francese aggiunge al suo profilo complessità, aromaticità e profondità. 

Do it Dry! The Pierre Ferrand Dry Curaçao Competition: le fasi della gara di bartending di Maison Ferrand dal 2 al 27 ottobre.

Al naso e al palato rivela aromi di fiori d’arancio e scorze candite; le note tostate, a richiamare il Cognac invecchiato, ne arricchiscono il profilo. 

Ottimo sia liscio che in miscelazione, il liquore Ferrand Dry Curaçao si è aggiudicato nel 2020 il titolo di Master ai The Liqueur Master by The Spirits Business. Ferrand Dry Curaçao è un marchio Maison Ferrand, distribuito in Italia in esclusiva da Compagnia dei Caraibi.

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER
BANNER