• Trade

Mondial des Vins Extrêmes 2023: quali sono i migliori vini estremi della 31esima edizione

BANNER

Arrivano i risultati del Mondial des Vins Extrêmes 2023. La 31esima edizione si è conclusa con l’assegnazione di 283 medaglie ai migliori vini estremi. Le commissioni d’assaggio, composte ciascuna da tre enotecnici o enologi e da due degustatori esperti e riunitesi a Sarre (Aosta) il 28 e 29 settembre scorsi, hanno conferito 45 Grandi Medaglie d’Oro e 238 Medaglie d’Oro durante il tasting delle 863 etichette iscritte al concorso da 319 aziende provenienti da 26 Paesi. Tra le novità 2023 la presenza del Giappone, premiato con cinque referenze frutto di viticoltura estrema. Ecco quali sono i migliori vini estremi della 31esima edizione al Mondial des Vins Extrêmes 2023.

Anche il Giappone tra i partecipanti al Mondial des Vins Extrêmes 2023

“L’edizione 2023 ha visto l’adesione di vignaioli da 26 Paesi, un record straordinario che attesta la capillare diffusione della viticoltura eroica nel mondo – commenta Stefano Celi, presidente del Cervim, Centro di Ricerche, Studi, Salvaguardia, Coordinamento e Valorizzazione per la Viticoltura Montana. “Come Mondial des Vins Extrêmes 2023, che quest’anno si è aperto anche alle terre del Sol Levante, siamo orgogliosi di costituire un palcoscenico sempre più importante per queste etichette e per i loro produttori che con dedizione sfidano di anno in anno condizioni climatiche estreme e terreni impervi per creare vini di qualità unica”.

Mondial des Vins Extrêmes 2023: quali sono i migliori vini estremi della 31esima edizione. Tra le etichette anche quelle dal Giappone.

In contemporanea si è svolta la terza edizione di Extreme Spirits International Contest, che ha attribuito quattro Grandi Medaglie d’Oro e 36 Medaglie d’Oro selezionate tra gli 84 distillati in gara provenienti da Perù, Italia, Francia e Spagna. Si tratta di un concorso internazionale dedicato ai distillati da vinacce, fecce e vino che si propone di valorizzare anche le rispettive zone di produzione. 

A partire da quest’edizione hanno inoltre potuto partecipare i vini aromatizzati il cui vino di base sia prodotto con uve coltivate sempre in zone caratterizzate da viticoltura eroica.

Sono stati infine assegnati anche 19 Premi Speciali e il prestigioso riconoscimento Vinofed, stabilito dalla Federazione dei più importanti concorsi enologici internazionali di cui fa parte anche il Mondial des Vins Extrêmes.

Quali sono i migliori vini estremi della 31esima edizione del concorso dedicato

La cerimonia di premiazione si terrà a Palazzo Rospigliosi, a Roma, il 1° dicembre. L’elenco completo dei vini e dei distillati premiati è consultabile nel documento qui sotto e a questo link.

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER