• Spirits

Unicum Riserva: il distillato che affina nelle barrique di Tokaji perfetto per l’autunno

BANNER

Con l’autunno, aumenta la voglia di scoprire distillati avvolgenti, che regalino calore, comfort e profondità di sapore: note speziate, erbe aromatiche e sentori di legno rappresentano il coronamento perfetto, invitando degustazioni lente e meditative. Unicum Riserva, il distillato nato dall’incontro delle expertise dei fratelli Sándor e Izabella Zwack, eredi della famiglia che da secoli custodisce la ricetta del celebre Unicum, amaro ungherese risultato di un processo produttivo esclusivo, fra tradizione e innovazione, che prevede un doppio invecchiamento in botti distinte e l’aggiunta finale di Tokaji Aszu.

Un incontro tra il più storico amaro ungherese e il Tokaji Aszu

Nella prima fase, l’invecchiamento avviene nella botte più grande e antica delle cantine della storica distilleria di via Soroksari a Budapest, l’unica botte sopravvissuta alla Seconda Guerra Mondiale. Nel corso dei decenni, grazie alle erbe e alle spezie, il suo legno ha acquisito un rivestimento interno inimitabile, denominato “miele nero”, che conferisce a Unicum Riserva il suo carattere e la sua profondità. 

Nella seconda fase dell’invecchiamento, il liquore viene trasferito nelle tipiche barrique Tokaji. Questo affinamento dona a Unicum Riserva un twist straordinario, merito della botrytis: una muffa nobile grigio-bluastra che si forma sull’uva e che nasce solo in terroir favorevoli dove la nebbia sale dai fiumi convergenti nel Tokaji e che è il segreto per la produzione del celebre Tokaji Aszu. 

Un incontro tra il più storico amaro ungherese e il Tokaji Aszu: Unicum Riserva, il distillato perfetto per l’autunno.

Infine, il Tokaji Aszu della Cantina Dobogó di Izabella Zwack viene fuso nell’Unicum Riserva per esaltarne ulteriormente l’effetto sensoriale unico e intrigante: una volta che il tipico sapore agrodolce dell’Unicum incontra la seducente essenza del Tokaji, Unicum Riserva diventa più morbido, risultando al contempo speziato e fruttato, con sentori di albicocca secca e un gusto fresco di erbe e menta. 

Come si serve e dove trovare Unicum Riserva

“Storia, passione, esperienza, eccellenza della materia prima e saper fare. Questi sono gli elementi che caratterizzano Unicum Riserva. Con Izabella abbiamo unito le nostre passioni per far convergere tutte le conoscenze che abbiamo acquisito nel corso degli anni: la mia expertise nella distillazione di erbe e spezie e l’attenta cura di uno dei vini più pregiati al mondo da parte di mia sorella Izabella”, spiega Sándor Zwack, COB Zwack Unicum Nyrt.

Unicum Riserva è il risultato di una ricerca in continua evoluzione del mondo delle erbe e di come interagiscono fra di loro, in parallelo con lo studio delle botti che le accolgono e le maturano. È anche un incontro di saperi, che unisce due grandi tradizioni ungheresi: l’amaro e il mondo del Tokaji Aszu.

Unicum Riserva è disponibile in edizione limitata e numerata nei principali ristoranti ed enoteche e sulle principali piattaforme di e-commerce, con l’iconica bottiglia che riprende il design arrotondato, tipico di Unicum, reinterpretandolo. Il prezzo consigliato è 39,80 euro.

Si presta perfettamente alla miscelazione, ma il suo gusto unico e i sentori complessi e speziati lo rendono il dopo pasto ideale, da assaporare in purezza o On The Rocks.

Un incontro tra il più storico amaro ungherese e il Tokaji Aszu: Unicum Riserva, il distillato perfetto per l’autunno.
BANNER
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER