https://www.masi.it/it/vini/costasera-amarone-valpolicella-classico-docg
  • Collection

Tenuta Fertuna trasforma il Sangiovese in bianco in un nuovo Metodo Classico 

Dello stesso argomento

BANNER MASOTTINA

Un volto “insolito” per una realtà maremmana che fin dalla nascita punta in alto. E a dimostrarlo giunge anche l’ultima novità in ordine di tempo, evoluzione di un’esperienza iniziata 10 anni fa in Toscana con Droppello, oggi Droppello Alto, Sangiovese vinificato in bianco. A Tenuta Fertuna arriva il tempo del Metodo Classico. Ed è ancora il Sangiovese la varietà protagonista della nuova etichetta, questa volta pensato in versione Extra Brut, naturale conseguenza nella dimestichezza maturata dall’enologo nel lavorare questo vitigno nella sua versione bianca.

Tenuta Fertuna pioniere nella vinificazione in bianco del Sangiovese 

A Fertuna circa 50 ettari sono in produzione viticola con varietà di uve selezionate per ottenere vini di grande qualità, superficie che può essere ulteriormente impiantata a vigneto per ulteriori 50 ettari circa. 

Tutte le vigne sono dotate di impianto d’irrigazione goccia a goccia, alimentato da un grande lago artificiale di circa 15.000 mq che attinge le sue acque da fonti locali. 

L’ipertecnologica cantina, poi, posta al centro dei vigneti, segna il passo del progetto portato avanti da questa realtà che fin dalla sua nascita ha sempre scelto di puntare in alto. 

La realtà maremmana Tenuta Fertuna trasforma il Sangiovese in bianco Droppello Alto in un nuovo Metodo Classico dalla Toscana.

L’innovazione è uno dei punti fermi della cantina toscana che fa della sperimentazione e della ricerca le linee guida su cui basa la sua produzione. Con queste premesse nasce oggi Metodo Classico, nuova cuvée dell’azienda maremmana: e dopo un lungo periodo di prove e sforzi, il risultato finale è un perfetto equilibrio tra struttura ed eleganza. 

Come nasce il nuovo Metodo Classico dalla Toscana

“Il mercato mostra più attenzione nel consumo delle bollicine, è innegabile, questo ci ha portato a riflettere su questa opportunità”, spiega Corrado Mapelli, direttore generale di Gruppo Meregalli, di cui Tenuta Fertuna è parte, raccontando la genesi della nuova etichetta. 

“La Toscana è terra di rossi, con Tenuta Fertuna abbiamo vinificato, con successo e molte soddisfazioni, il Sangiovese in bianco: Droppello Alto. Da qui nasce la voglia di fare un ulteriore passaggio, vinificando questo Blanc de Noir riteniamo di aver ampiamente superato la sfida”. 

La realtà maremmana Tenuta Fertuna trasforma il Sangiovese in bianco Droppello Alto in un nuovo Metodo Classico dalla Toscana.

La vendemmia è manuale, le uve scrupolosamente selezionate vengono sottoposte a una soffice pressatura a grappoli interi. A seguire, un processo naturale di decantazione e fermentazione alcolica formano la base e la struttura dello spumante. 

Il 50% della massa viene poi fatta maturare in barriques di Allier per sei mesi e in un secondo momento assemblata ed eseguita la presa di spuma: inizia così la seconda fermentazione. Una volta terminata, lo spumante riposa sui lieviti per un periodo minimo di 36 mesi prima di procedere al remuage e alla sboccatura avvenuta a luglio 2023 per questa prima annata in commercio, la 2019. 

Un Extra Brut con dosaggio di 5 g/l, prodotto in 4mila bottiglie circa, per una vera edizione limitata nella sua prima esclusiva release. Il nuovo Metodo Classico firmato da Tentua Fertuna è spumante per chi ricerca freschezza e gusto, ottimo come aperitivo o per accompagnare durante l’intero pasto.

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER
BANNER