• Trade

Vino in lutto: addio a Pau Roca, direttore generale dell’Oiv

Dello stesso argomento

BANNER

Vino di tutto il mondo in lutto. L’Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino annuncia addolorata la morte, all’età di 65 anni, di Pau Roca, eletto alla guida dell’Oiv per un mandato di cinque anni durante l’Assemblea Generale dell’Oiv del 2018 in Uruguay.

La scomparsa dell’ex direttore generale dell’Oiv, Pau Roca

Dal 1992 è delegato spagnolo presso l’Oiv ed è stato presidente del gruppo di esperti “Diritto e informazione dei consumatori” (Drocon) dal 2010 al 2016, nonché vicepresidente del gruppo di esperti “Sviluppo sostenibile e cambiamento climatico”, tra il 2016 e il 2018.

Dopo aver maturato esperienze nel settore dell’olio d’oliva e aver iniziato la ricerca scientifica in oceanografia, Pau Roca aveva sviluppato una conoscenza specifica e approfondita del settore vitivinicolo globale, grazie a competenze acquisite alla guida della Fev, la Federazione Spagnola dei Vini, che ha guidato per più di 20 anni.

Vino in lutto: addio a Pau Roca, direttore generale dell'Oiv. L'Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino annuncia la morte.

Poliglotta francofono e inglese, Pau Roca ha incoraggiato lo sviluppo della digitalizzazione nel settore vitivinicolo, ma anche per l’Oiv, promuovendo nuovi strumenti di comunicazione interna. È stato inoltre determinante nel trasferimento della sede dell’Oiv a Dijon e dato il via all’organizzazione dell’Anno del Centenario dell’Oiv.

Desideroso di garantire che l’Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino, il suo ruolo e le sue attività fossero riconosciuti in un mondo sempre più globalizzato, Pau Roca ha anche rafforzato i legami con altre istituzioni globali come l’Omc (Organizzazione mondiale del commercio), l’Unwto (Organizzazione mondiale del turismo), l’Ocse (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico), la Fao (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura), il Ciheam (Centro Internazionale per gli Studi Agronomici Avanzati del Mediterraneo) e il Codex Alimentarius. Grazie al direttore generale scomparto, a venire accolti all’interno dell’Oiv sono stati negli ultimi anni tre nuovi Stati membri: Regno Unito, Ucraina e Albania, che hanno portato il totale a 50.

Regina Vanderlinde e Luigi Moio, che hanno presieduto l’Oiv durante il mandato di Pau Roca, elogiano oggi il suo impegno a favore dell’industria vitivinicola mondiale, che ha permesso all’Organizzazione di dare il via a una nuova era.

L’Oiv, i suoi membri, la comunità scientifica dell’Organizzazione, i membri del comitato direttivo e il personale dell’Organizzazione, nonché il direttore generale eletto, John Barker, condividono il dolore di famiglia e amici per la perdita, porgendo le più sentite condoglianze alla moglie Diana Ribera e ai tre figli.

Chiunque volesse esprimere le proprie condoglianze può inviarle a secretariat@oiv.int, da cui saranno inoltrate alla famiglia.

banner
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER