• Story

Fondazione Vialli e Mauro: una raccolta fondi per la ricerca sulla SLA e la cura del Cancro con Follador Prosecco

BANNER

Ricorre il decimo anniversario della collaborazione tra Follador Prosecco e Fondazione Vialli e Mauro, impegnati in favore della Ricerca sulla SLA e la prevenzione e cura del Cancro. Fino al 31 dicembre, attiva la raccolta fondi con i cinque Docg di Follador Prosecco racchiusi nelle eleganti Cappelliere ispirate ai più autentici valori della famiglia e delle sue meravigliose colline, Patrimonio Unesco.

Fino al 31 dicembre, la raccolta fondi per la ricerca sulla SLA e la cura del Cancro con Follador Prosecco e Fondazione Vialli e Mauro

L’azienda vitivinicola di Col San Martino ha scelto di rinnovare per il decimo anno la collaborazione con Fondazione Vialli e Mauro, in favore della Ricerca sulla SLA e la prevenzione e cura del Cancro. Una raccolta fondi, fino al 31 dicembre, porterà all’attenzione dei wine lover la necessità di contribuire al sostegno di coloro che soffrono di queste gravi patologie.

In occasione del Natale e dei brindisi per le prossime festività, parte delle vendite delle Cappelliere assortite con una scelta fra i cinque Docg di Follador Prosecco, oltre ad una percentuale dei ricavi delle singole referenze vendute nello shop online, verranno destinate alla Onlus fondata nel 2003 da Gianluca Vialli e Massimo Mauro. 

Fondazione Vialli e Mauro: una raccolta fondi per la ricerca sulla SLA e la cura del Cancro con Follador Prosecco fino al 31 dicembre.

“Luca Vialli ed io – racconta Massimo Mauro – abbiamo avuto l’idea di creare una fondazione Onlus che riuscisse a raccogliere fondi a favore della ricerca sulla SLA, prevenzione e cura del Cancro e la promozione dei valori dello sport attraverso l’organizzazione di eventi e campagne solidali, coniugando divertimento e beneficenza, grazie alla fiducia ed il sostegno di tanti benefattori. La famiglia Follador da 10 anni ci sostiene rendendo il nostro Natale sempre più solidale. Di questo andiamo veramente fieri ed insieme, ora più che mai brindiamo al 2024”.

Fanno eco le parole di Cristina Follador, direttore vendite e marketing dell’azienda:

“In questi 10 anni abbiamo brindato ai progressi e attraversato periodi bui, ma non è mai mancato da parte della nostra famiglia la volontà di prendere parte al grande progetto solidale sostenuto da Gianluca Vialli e Massimo Mauro: una realtà che ammiriamo molto per l’impegno che ogni anno impiega per ottenere risultati importanti in ambito medico insieme, ora più che mai dopo la scomparsa di Gianluca, ci sentiamo di credere nella forza della solidarietà”.

Proposte in due versioni, le Cappelliere offrono la possibilità di scegliere fra un assortimento di tre bottiglie di Prosecco Superiore Docg o una bottiglia di Docg accompagnata da 2 calici firmati Follador Prosecco. 

La Collection Image prende ispirazione dai più sentiti valori guida della famiglia Follador, tramandati dal 1769 per ben nove generazioni. Spicca in primo piano la raffigurazione stilizzata di nonna Cleofe accanto al figlio Gianfranco Follador, fra i primi spumantisti del Valdobbiadene, sullo sfondo delle meravigliose colline del Prosecco, Patrimonio dell’Umanità.

La famiglia Follador è ambasciatore della cultura vitivinicola di Valdobbiadene da oltre 250 anni, da quando il Doge Alvise IV di Venezia attestò la superiorità dei vini prodotti dall’antenato Giovanni Follador, che nello stesso anno aveva destinato interamente a vigneto le sue terre.

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER