• Trade

Torrevilla: cresce il numero di conferitori nel 2023 per la cantina dell’Oltrepò Pavese

BANNER

Un anno positivo, davvero sotto tutti i punti di vista, quello di Torrevilla, cantina d’eccellenza del territorio dell’Oltrepò Pavese. La storica realtà sociale ha chiuso infatti un 2023 proficuo, sia per quanto riguarda la vendemmia, sia per la crescita aziendale: se il clima favorevole ha permesso lo sviluppo di un’annata più che positiva al livello quantitativo e qualitativo, si registra in particolare un aumento del numero di conferitori del territorio e dunque della linea produttiva.

Cresce il numero di conferitori: il bilancio 2023 di Cantina Torrevilla

È Massimo Barbieri, presidente di Cantina Torrevilla, a tirare un bilancio degli ultimi 12 mesi caratterizzati dalle preoccupazioni legate alle congiunture economiche che hanno provocato un rincaro di materie prime e vetro, cui l’azienda ha saputo rispondere con stabilità e determinazione: 

“Ci sostiene la consapevolezza di essere autentico punto di riferimento soprattutto grazie alle capacità e all’esperienza di antica memoria custodita dai vignaioli del territorio”. 

Cantina Torrevilla si conferma in anno 2023 riferimento del vino dell’Oltrepò Pavese: cresce il numero di conferitori negli ultimi 12 mesi.

Con 600 ettari vitati in totale, Torrevilla si inserisce in un contesto che vede protagonista l’Oltrepò Pavese come prima zona vocata della Lombardia, terza a livello italiano per la coltivazione delle uve e terza per la produzione di Pinot Nero a livello mondiale. 

“Del resto – prosegue Barbieri – sono sempre di più le realtà che scelgono di investire nel territorio: queste acquisizioni rivelano come, grazie a un terroir prezioso, sia sempre più conclamata l’unicità dei nostri vini”.

Ad oggi, Torrevilla opera su una superficie vitata  suddivisi tra nove comuni dell’oltrepadano, terra che vede le sue colline confondersi tra due regioni: Lombardia e Piemonte. Dalla cura dei vigneti locati a Codevilla, Torrazza Coste, Retorbido, Montebello della Battaglia, Borgo Priolo, Montesegale, Rocca Susella, Godiasco Salice Terme, Mornico Losana vengono annualmente ricavati circa 60.000 quintali di uva trasformata in oltre 2 milioni e mezzo di bottiglie capaci di esprimere l’Oltrepò Pavese più autentico.

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER