• Story

Mezzo secolo di bollicine Mattia Vezzola Metodo Classico

BANNER

Un anno di grandi soddisfazioni è andato in archivio per Mattia Vezzola, affermato enologo del panorama italiano e patron di Costaripa, realtà vitivinicola d’eccellenza che sorge sulle meravigliose sponde lombarde del Lago di Garda. Sono stati infatti 12 mesi di celebrazione, quelli del 2023, durante i quali si sono festeggiati i 50 anni del suo Metodo Classico, uno stile di metodologia che nel corso degli anni ha innovato rendendolo unico e identitario. Se la prima bottiglia di bollicine dell’enologo è nata nel 1973 da uve Chardonnay e Pinot Nero, a seguito di un periodo illuminante trascorso nel territorio dello Champagne a stretto contatto con i custodi del Metodo Classico tradizionale, oggi, tornato nella sua terra di origine, si dedica al sogno di disegnare vini Rosé di personalità unica con la linea “Mattia Vezzola Metodo Classico”, che comprende Brut, Brut Rosé, Créant, Grande Annata Brut e Grande Annata Rosé, tutti provenienti da vigne di Chardonnay e Pinot Nero allevate sulle Morene esterne del Lago di Garda in zone pedecollinari della Valtènesi.

I primi 50 anni delle bollicine Mattia Vezzola Metodo Classico sul Lago di Garda con Brut, Brut Rosé, Grande Annata Brut e Rosé Costaripa.

I primi 50 anni delle bollicine Mattia Vezzola Metodo Classico

50 anni di pregiate bollicine, che vi abbiamo raccontato lo scorso aprile su WineCouture. Ma quella del 2023 è stata una tappa fondamentale per Vezzola, che ha fatto la storia del Metodo Classico in Italia, portandolo al successo attraverso la ricerca quotidiana e il miglioramento della tecnica in cantina nel rispetto della più antica tradizione.

I primi 50 anni delle bollicine Mattia Vezzola Metodo Classico sul Lago di Garda con Brut, Brut Rosé, Grande Annata Brut e Rosé Costaripa.

“L’innovazione non si fa con la creatività, ma con la costanza e la perseveranza nel cercare di produrre al meglio i nostri vini anno dopo anno, solo così possiamo rappresentare una garanzia per il consumatore”, spiega. 

“Questi sono i valori che hanno sempre guidato la nostra azienda, e che ci riproponiamo anche per il 2024, anno durante il quale puntiamo a fidelizzare maggiormente i clienti. In particolare, vogliamo rivolgerci ai consumatori lombardi, per creare in loro una consapevolezza delle eccellenti realtà vitivinicole presenti nel nostro territorio”.

I primi 50 anni delle bollicine Mattia Vezzola Metodo Classico sul Lago di Garda con Brut, Brut Rosé, Grande Annata Brut e Rosé Costaripa.

L’impegno ha premiato negli scorsi 12 mesi diversi vini di Costaripa: il Rosamara ha ricevuto 90 punti da James Suckling e la Rosa Oro della guida Viniplus, il Molmenti 2019 invece ha ottenuto i Tre Bicchieri del Gambero Rosso per la quinta volta. 

Ma anche il brand Mattia Vezzola ha ricevuto diversi riconoscimenti, tra i quali la premiazione del Grande Annata Rosé da parte di Doctor Wine.

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER