• Eventi

Salone del Vino di Torino, dal 2 al 4 marzo per esplorare il Piemonte attraverso i suoi “gioielli”

Dello stesso argomento

BANNER

Il Salone del Vino di Torino giunge alla sua seconda edizione con una settimana diffusa di eventi in tutta la città a partire da martedì 27 febbraio, che culmina nel week-end di sabato 2 fino a lunedì 4 marzo. Molte le novità di questa edizione 2024, con l’obiettivo di consolidare una manifestazione che nel 2023 ha riscosso un grande successo di pubblico, con oltre 13.000 presenze.

Spazio a oltre 500 cantine

La mission del Salone del Vino di Torino 2024 è quella di raccontare il Piemonte del vino in tutte le sue sfaccettature e nella sua unicità, facendo scoprire al più grande pubblico e agli operatori di settore le radici profonde di un territorio che guarda al futuro, attraverso la lente di ingrandimento della sostenibilità. Più di 500 cantine saranno coinvolte nella fiera espositiva, che si snoderà tra le OGR Torino e il Museo del Risorgimento, con un ricco programma diffuso di eventi. Da martedì 27 febbraio la città di Torino sarà animata da momenti di approfondimento, cene con i vigneron ed eventi, coinvolgendo centinaia di luoghi della cultura a partire dal Circolo dei Lettori, Combo, OFFTOPIC, piole e grandi ristoranti, enoteche e spazi informali con musica e degustazioni di vino.

Salone del Vino di Torino 2024: promuovere la sostenibilità

Il ricco programma sarà lo strumento per indagare e promuovere la sostenibilità, ambientale, economica e sociale, anche grazie al neonato comitato scientifico e la collaborazione, tra le altre, con il Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari di Torino, il Politecnico di Torino, il Dipartimento di Ingegneria e Architettura di Parma. Sabato 2 e domenica 3 marzo saranno protagoniste le due giornate di esposizione vitivinicola del Salone del Vino dedicata a tutti i winelovers e lunedi 4 l’intera giornata sarà dedicata agli operatori professionali che, da quest’anno, vedrà anche l’invito al comparto internazionale. Grazie alla partnership con più di 25 realtà di promozione, quali consorzi, enoteche regionali e associazioni di valorizzazione del territorio, la tre giorni sarà il più grande palco di rappresentazione del Piemonte del vino. Novità dell’edizione 2024 sarà anche la presenza di una regione ospite: la Valle d’Aosta con le sue cantine di vino e i grandi spirits. Il Salone diventa inoltre cashless, con una piattaforma digitale dedicata per il pubblico e le cantine, che offrirà possibilità di approfondimento e scambio.

banner
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER