• Collection

La Pettegola Limited Edition 2024: Emiliano Ponzi illustra il Vermentino Banfi

Dello stesso argomento

BANNER

Il ritorno di una nuova Limited Edition del Vermentino La Pettegola firmato da Banfi è ormai come quello delle rondini a Primavera: una certezza che, appuntamento giunto al settimo anno consecutivo, colora l’inizio d’anno del mondo del vino. È un progetto, quello dedicato a uno dei best seller di uno dei produttori più famosi al mondo dell’universo Brunello, che svela da un lato l’anima “bianchista” della realtà di Montalcino, per cui proprio i vini bianchi e le bollicine rappresentano quasi la metà della produzione anche se in pochi lo sospettano, dall’altro mette in gioco tutti i sensi, andando a coinvolgere attraverso la realtà aumentata, anche vista e udito, complementari nell’esperienza a olfatto e gusto dell’assaggio e tatto con una bottiglia che cambia pelle a ogni edizione. Ed è proprio una nuova veste, quella che regala Banfi a La Pettegola Limited Edition 2024, con la scelta quest’anno di affidare al pluripremiato artista Emiliano Ponzi il tratto a impreziosire l’uscita che vede la luce in tiratura di 20mila bottiglie.

Come è nato il progetto del Vermentino secondo Banfi: la videointervista a Rodolfo Maralli

Quello del Vermentino La Pettegola è progetto che prende il via con la vendemmia 2012 in casa Banfi. Negli ultimi sette anni, poi, la scelta di arricchirne i contenuti e l’immagine attraverso l’incontro con il variopinto mondo del design. Da qui la scelta di affidare, edizione dopo edizione, l’interpretazione del soggetto dietro la bottiglia a un artista diverso. 

Così Rodolfo Maralli, presidente di Banfi e responsabile marketing della realtà di Montalcino, racconta in una videointervista rilasciata a WineCouture in occasione della presentazione romana del 5 febbraio la genesi di questo progetto e la sua importanza anche per attrarre e fidelizzare nuovi consumatori tra le nuove generazioni.

La Pettegola Limited Edition 2024 nel tratto dell’illustratore newyorkese Emiliano Ponzi

Ad un creativo di fama internazionale, dunque, il compito di raccontare, ogni volta in maniera originale e diversa, la storia di questa specie di uccellino tipica della costa maremmana che con la sua leggerezza richiama a un vino che invita costantemente alla beva grazie al suo carattere immediato e a uno stile assolutamente godibile. Una narrazione che si fa immagine giocando però anche con l’ambiguità di un nome che richiama alla chiacchiera nella sua accezione più frivola. Un gossip che in questa nuova edizione firmata dall’illustratore e visual artist newyorkese d’adozione, ma italianissimo di nascita, Emiliano Ponzi ritorna in primo piano.

Sono, infatti, il passaparola, il pettegolezzo leggero ed il telefono senza filo al centro della grafica che avvolge la bottiglia de La Pettegola Limited Edition 2024, disegnata dal pluripremiato artista classe 1978 nato a Reggio Emilia. 

“Il primo soggetto riceve il pettegolezzo e lo riferisce al secondo, in un loop infinito”, spiega Emiliano Ponzi illustrando l’etichetta che porta il suo tratto. 

“Mi piace pensare che ogni persona ritratta nel mio artwork venga a conoscenza non tanto di un gossip, quanto di una confidenza intima sussurrata all’orecchio, magari dopo un paio di bicchieri di Vermentino. Ed è proprio la pettegola, quella vera, a cinguettarla per prima”. 

Un passaparola che, grazie alla realtà aumentata prende poi vita, inquadrando la bottiglia col proprio cellulare dopo aver scaricato l’App Banfi Experience (Apple Store – Play Store) che consente di godere dell’etichetta animata.

Ma ecco, in questa videointervista esclusiva con WineCouture, come lo stesso Emiliano Ponzi racconta il suo primo incontro con La Pettegola e il naturale rapporto che ha con il vino.

Chi è Emiliano Ponzi, la mano dietro la nuova bottiglia 2024 in edizione limitata del Vermentino Banfi

Emiliano Ponzi è l’ultimo di una lunga serie di brillanti creativi di fama internazionale che in questi anni hanno prestato il loro tratto per illustrare le Limited Edition del Vermentino secondo Banfi: la prima uscita, nel 2018, è stata disegnata da Alessandro Baronciani, nel 2019 è stata la volta di Ale Giorgini, a cui sono seguiti Riccardo Guasco nel 2020, Elena Salmistraro nel 2021, i Van Orton per l’edizione 2022 e Noma Bar per la 2023.

Oggi il turno di Ponzi che, di base a New York, lavora per l’editoria, la pubblicità e la moda. Tra i suoi clienti: Apple, The New York Times, New Yorker, Le Monde, Moma NY, Louis Vuitton, Martini, Pirelli, La Repubblica, Airbnb, Bulgari.

La Pettegola Limited Edition 2024: Emiliano Ponzi illustra il Vermentino Banfi: Rodolfo Maralli racconta la nascita della bottiglia.
Emiliano Ponzi (Ph. Piero Gemelli)

Numerosi sono i premi vinti nella sua carriera: medaglie d’oro e argento alla Society of Illustrators di New York, Il Cubo d’Oro all’ADC New York, IDA design Award, MGIP Award. Ha scritto e illustrato quattro libri – “The Journey of the Penguin” , “The Great New York Subway Map” , “American West” e “Chronicles from the Red Zone” –, ma anche esposto in numerose mostre personali e collettive: “In Principio era la fine” presso Marco Rossi Artecontemporanea Milano, Torino, Verona, Pietrasanta, “the Dreamer” Sun Ke Villa, Shanghai, Collezione Permanente della Farnesina (Roma), Open File Shangai (China), Triennale di Milano, 7 gallery (The New York Times, New York), Consolato Italiano di New York, Museum de Arte Moderna da Bahia (Brasile). 

Oggi la sua più recente sfida, quella con l’etichetta di una bottiglia di vino, su cui, come detto, Ponzi ha immaginato La Pettegola come una voce, una confidenza sussurrata da un orecchio all’altro, all’infinito. Il tutto si svolge sotto lo sguardo curioso e un po’ beffardo della vera pettegola, l’uccellino che dà il nome al Vermentino di Banfi, che quest’anno appare in tre posizioni diverse all’interno dell’illustrazione così da dare forma ad altrettante edizioni limitate in una: per una conversazione che si tinge di magenta, i cui dettagli sfumano proprio come le parole bisbigliate tra un soggetto e l’altro. 

La Pettegola Limited Edition 2024: Emiliano Ponzi illustra il Vermentino Banfi: Rodolfo Maralli racconta la nascita della bottiglia.
Il confanetto da collezione per i 10 anni del progetto con le prime sei Limited Edition
banner
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER