• Eventi

Wine Paris & Vinexpo Paris 2024: Cantina Valpolicella Negrar scommette su Parigi

Dello stesso argomento

BANNER

Cantina Valpolicella Negrar scommette su Wine Paris & Vinexpo Paris 2024. Dopo una prima positiva partecipazione a Parigi in collettivo nel 2023, il ritorno con un proprio stand nel padiglione Italia, inaugurato dalla fiera parigina quest’anno e collocato in prossimità a quello riservato a Champagne e Borgogna. Protagonisti sotto la Tour Eiffel per la coop vitivinicola negrarese, i grandi rossi della Valpolicella insieme a una selezione di bianchi e rosati, che gli operatori professionali presenti dal 12 al 14 febbraio a Paris Expo – Porte de Versailles.

Cantina Valpolicella Negrar ritorna a Parigi per Wine Paris & Vinexpo Paris 2024

Wine Paris & Vinexpo Paris 2024, in programma dal 12 al 14 febbraio a Paris Expo – Porte de Versailles, apre la rosa delle fiere d’importanza internazionale, che include ProWein e Vinitaly, a cui Cantina Valpolicella Negrar ha deciso di aderire nel 2024. Un polo attrattivo per quanti cercano l’eccellenza, l’alto di gamma. 

“Siamo consapevoli che tante cantine italiane sono ancora scettiche nei confronti della bontà dell’appuntamento parigino, ma crediamo invece che Parigi possa offrire una piazza diversa, potenzialmente complementare a quelle di Düsseldorf e di Verona, dove incontreremo i nostri clienti provenienti dal Regno Unito, dai paesi limitrofi alla Francia e moltissimi Nord europei”, sottolinea la direttrice commerciale della cantina Eva Maria Vanajas. 

Wine Paris & Vinexpo Paris 2024: Cantina Valpolicella Negrar scommette su Parigi con un proprio stand nel padiglione Italia.

“Inoltre, è attesa una buona partecipazione di importatori Sud e Nordamericani, del Middle East e di altri Paesi emergenti sempre più interessati al turismo del lusso, come gli Emirati, la Turchia e il Far East. Ci presenteremo con i grandi rossi della Valpolicella, ma anche con una proposta di bianchi e rosati, categorie in forte crescita in cui sentiamo di poter fare la differenza”.

Mission a Wine Paris & Vinexpo Paris 2024 per Cantina Valpolicella Negrar: trasmettere l’originalità territoriale, il fascino della storia e il legame inscindibile con la millenaria tecnica dell’appassimento dell’Amarone. 

Alla genesi, produzione e commercializzazione del vino rosso veronese più celebrato, la storica azienda negrarese ha contribuito fin dagli anni ’30 del secolo scorso, con la prima bottiglia etichettata “Amarone della Valpolicella Extra”, esemplare conservato nel caveau della cantina visitabile su prenotazione.

Oggi la produzione totale di Cantina Valpolicella Negrar supera i 9 milioni di bottiglie l’anno, con vini del territorio e di altre Doc veronesi. All’azienda sono affidati oltre 800 ettari di vigneti, la maggior parte distribuiti all’interno della zona Classica, posti a diverse altitudini e caratterizzati da una grande varietà di suoli, tra le valli di Negrar, Marano, San Pietro, Fumane e Sant’Ambrogio. Di questi, circa il 20% è condotto a regime biologico, percentuale che la pone come il più grande produttore di vini organic nella zona Classica della Valpolicella.

Cinque volte “Miglior Cooperativa del vino Italiana” per Weinwirtschaft, l’azienda di Negrar ha registrato nel 2022-2023 un fatturato di circa 45 milioni di euro, dove l’export rappresenta oggi il 60% del giro d’affari. 

banner
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER