• Meets
WineCouture Meets Wine Paris & Vinexpo Paris 2024

Wine Paris & Vinexpo Paris 2024, come è andata: le videointerviste di WineCouture

BANNER

Tre giorni spumeggianti per quella che si annuncia come l’edizione della svolta: si può riassumere così Wine Paris & Vinexpo Paris 2024. Andata in scena dal 12 al 14 febbraio 2024 a Paris Expo Porte de Versailles, la manifestazione internazionale del vino e degli Spirits ha visto il numero degli espositori salire a 4.074, di cui il 53% provenienti dall’estero in rappresentanza di 48 Paesi produttori e con l’Italia in prima fila. A Parigi eravamo presenti anche noi di WineCouture, che abbiamo potuto toccare con mano, come evidenzia il reportage video, la bontà di un progetto portato avanti da Vinexposium Group con coraggio e che oggi vede ripagati i tanti sforzi profusi negli anni duri della pandemia. Sotto la Tour Eiffel a incontrare operatori da tutto il mondo, quest’anno, tante le aziende del vino italiane, giunte in Francia attratte da un mercato transalpino a cui guardano con sempre più interesse, ma soprattutto da una kermesse organizzata alla perfezione. Un’esperienza di primissimo livello, tanto se si guarda al servizio offerto all’interno degli spazi espositivi, quanto se si osserva la qualità di un pubblico di operatori che in questa edizione è cresciuto del 14% rispetto al 2022, arrivando a 41.253 presenze, di cui il 41% internazionali da 137 Paesi.

La voce e le novità da Parigi delle aziende e dei Consorzi del vino italiano: le videointerviste di WineCouture

L’impegno di Vinexposium Group per dare impulso al business sotto la Tour Eiffel si è riflesso proprio nell’aumento del 30% della partecipazione dei principali acquirenti provenienti dai mercati chiave. E se le prime cinque nazioni rappresentate dopo la Francia sono state Italia, Belgio, Regno Unito, Stati Uniti e Germania, anche il servizio di matchmaking ha fatto segnare un nuovo record con 10.146 appuntamenti tra produttori e buyer. 

Ma qual è stato il giudizio delle aziende tricolori presenti a Wine Paris & Vinexpo Paris 2024? E quali le novità portate a Parigi? 

Ecco, direttamente dalla fiera, la voce di alcuni dei principali Consorzi del vino italiano, con i contributi di Carlotta Gori, direttrice del Consorzio Vino Chianti Classico, Andreas Kofler, presidente del Consorzio Vini Alto Adige, Nazareno Vicenzi, area tecnica Consorzio di Tutela Doc delle Venezie, e Stefano Zanette, presidente Consorzio Tutela Prosecco Doc.

Le impressioni a caldo dei produttori italiani a Wine Paris &  Vinexpo Paris 2024, nelle videointerviste esclusive di WineCouture a Pierangelo Tommasi,  Tommasi Family Estates, Flavio Geretto, Villa Sandi, Marianna Velenosi, Velenosi Vini, Francesco Maria Alessi, Agricola San Felice, Cecilia Pasqua, Pasqua Vini, Luca Serena, Serena Wines 1881, Antonella Imborgia, Le Tenute Del Leone Alato, Matteo Allegrini, Allegrini, Roberta Corrà, Gruppo Italiano Vini, Federico Armani, Albino Armani Viticoltori da 1607, Alberto Serena, Montelvini, Mario Piccini, Piccini 1882, Marilisa Allegrini, San Polo – Villa della Torre – Poggio al Tesoro, Marina Cvetic, Masciarelli Tenute Agricole, Ernesto Balbinot, Le Manzane, Francesca Benini, Cantine Riunite & Civ, Eleonora Berardi, Palazzo di Varignana, Giovanni Montresor, Corte Quaiara, Eva Maria Vanjas, Cantina Valpolicella Negrar.

Cresce anche lo spazio Be Spirits: appuntamento a Wine Paris & Vinexpo Paris 2025 dal 10 al 12 febbraio prossimi

Se è in generale molto positivo il giudizio sulla tre giorni parigina quello dell’universo del vino tricolore, la kermesse faro di Vinexposium Group in scena dal 12 al 14 febbraio a Paris Expo Porte de Versailles, ha visto protagonisti anche il mondo di Liquori e Distillati.

A Wine Paris & Vinexpo Paris 2024, lo spazio Be Spirits ha visto esporre a Parigi brand da 26 Paesi produttori, su una superficie cresciuta del 47% rispetto al 2023 e quasi 200 espositori, il 54% dei quali nuovi. Oltre a tanta Francia, il numero dei partecipanti internazionali è aumentato del 92%, con la hall progettata per accogliere l’offerta alcolici, no e low alcol, birre e sidro che ha attirato acquirenti e barman da tutto il mondo. 

Wine Paris & Vinexpo Paris 2024, come è andata: il reportage di WineCouture. Voce e  novità da Parigi di aziende e Consorzi del vino italiano.

Se la data della prossima edizione è già stata fissata in calendario, con Wine Paris & Vinexpo Paris 2025 in agenda dal 10 al 12 febbraio 2025, il programma di kermesse dedicate al settore Wine & Spirits di Vinexposium Group non si arresta e proseguirà nei prossimi mesi con gli appuntamenti di Hong Kong, dal 28 al 30 maggio per Vinexpo Asia, a New York, il 24 e 25 giugno per Vinexpo America, a Mumbai, il 16 e 17 settembre per Vinexpo India, e Amsterdam, il 25 e 26 novembre per World Bulk Wine Exhibition.

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER
BANNER