• Eventi

Salone del Vino di Torino: 17mila visitatori per un’edizione sold out

BANNER

Una seconda edizione di grande successo per il Salone del Vino di Torino. Sono stati, infatti, oltre 17mila visitatori tra i due luoghi simbolo della manifestazione e il palinsesto OFF diffuso in città. Alle OGR Torino e del Museo Nazionale del Risorgimento Italiano, sono stati 10mila i passaggi di cui 2mila operatori nella giornata del lunedì. Un grande evento diffuso che ha coinvolto oltre 500 cantine e 100 appuntamenti in un programma pensato per raccontare il mondo del vino attraverso tradizione e innovazione ma anche cultura, musica e letteratura. La kermesse guarda ora alla prossima edizione e dà appuntamento al pubblico a febbraio 2025.

Edizione sold out per il Salone del Vino di Torino: buyer anche da Danimarca, Germania e Olanda

Il cuore del lungo weekend del Salone del Vino di Torino sabato 2, domenica 3 marzo, e lunedì 4 marzo ha infatti totalizzato oltre 10mila passaggi, di cui 2mila operatori professionali, raggiungendo il sold out prima dell’apertura delle porte, nella sede del Museo del Risorgimento nelle giornate di sabato e domenica.

Tra gli operatori del settore presenti lunedì 4 marzo tante aziende del territorio, enoteche e ristoratori e buyer dalla Danimarca, Germania, Olanda, grazie alla collaborazione con Unioncamere Piemonte.

“Siamo molto felici di questa seconda edizione del Salone del Vino di Torino – il commento di Patrizio Anisio, direttore del Salone del Vino – Il risultato di questa manifestazione nasce da un grande lavoro di squadra e dall’ impegno costante nella costruzione di una rete di collaborazioni con realtà di tutto il Piemonte, che ci auguriamo si allarghi e rafforzi sempre di più. Vi diamo appuntamento al prossimo anno”.

Salone del Vino di Torino: 17mila visitatori per un’edizione sold out tra OGR Torino e del Museo Nazionale del Risorgimento Italiano.
Cover: Ph. Marzia Benigna

Grande successo per Wouse, contenitore di eventi dedicato ai creator e agli influencer, che ha raccontato tutta la città di Torino e la sua enogastronomia, con più di 100 attivazioni social. 

Sold Out per tutte le serate di Notte Rossa Barbera, progetto dell’Associazione Fea, che ha animato con musica e vino le piole della città; importante anche la partecipazione alle Grandi Cene e al palinsesto dei talk del Salone del Vino.

Esauriti tutti i posti alle masterclass e alle degustazioni tenutesi presso Snodo durante il weekend del Salone.

Novità della seconda edizione è stato il coinvolgimento della Regione Autonoma Valle D’Aosta come regione ospite. Con i suoi vini e i suoi Spirits ha conquistato il pubblico del Salone. Obiettivo raggiunto anche grazie alla collaborazione con il Consorzio Vini Valle D’Aosta e la Camera valdostana delle imprese e delle professioni.

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER