• Eventi

Vinitaly 2024: attese 4mila cantine a Verona dal 14 al 17 aprile 

BANNER

Rettilineo d’arrivo in vista per Vinitaly 2024. A Verona, dal 14 al 17 aprile prossimi, ci sarà tutto il made in Italy enologico, con vini da tutte le regioni italiane ed etichette di oltre 30 nazioni a colorare padiglioni e stand della 56esima edizione della manifestazione organizzata da Veronafiere. Ad oggi, infatti, il quartiere fieristico di oltre 180mila mq netti è pronto a diventare l’agorà internazionale del wine business per 4.000 cantine già confermate. Una partecipazione espositiva consolidata che conferma la centralità del Salone internazionale del vino e dei distillati che avrà, come ormai da tradizione consolidata, un aperitivo d’eccellenza, il 13 aprile a Gallerie Mercatali, con il tasting dedicato ai 131 produttori selezionati per Vinitaly Opera Wine.

Obiettivo di Veronafiere è di offrire un evento sempre più targetizzato sulle esigenze delle imprese e sulla promozione del settore in Italia e sui mercati esteri, storici ed emergenti. Va in questa direzione anche il nuovo Piano strategico “One 2024-2026” che contempla un rafforzamento ulteriore della mission di Vinitaly volta ad amplificare la piattaforma promozionale del brand per garantire, al contempo, investimenti per l’incoming sulla manifestazione e sul prodotto italiano nelle piazze export più strategiche, grazie a un radicamento di Veronafiere ancora più capillare proprio in quelle aree. 

Prosegue, inoltre, il percorso di selezione qualitativa degli operatori avviato nel 2023, con un programma straordinario di recruiting che portò a Verona per Vinitaly 2024 oltre 29.600 operatori internazionali da 143 nazioni (su un complessivo di 93mila presenze), di cui oltre mille top buyer scelti e ospitati da Veronafiere e Ice-Agenzia. 

A Veronafiere non solo vino, aperitivo il 23 aprile con i 131 produttori di Opera Wine

Non solo vino. In contemporanea a Vinitaly 2024 in scena a Verona sarà anche la 28esima edizione di Sol, International olive oil trade show (area C); Xcellent Beers (area C) e il 25esimo Enolitech, Salone internazionale delle tecnologie per la produzione di vino, olio e birra (pad. F).

Confermato anche l’appuntamento con Vinitaly and the city, il fuorisalone per gli appassionati in calendario nel centro della città scaligera, patrimonio Unesco, dal 12 al 15 aprile 2024.

Vinitaly 2024 a Verona: attese 4mila cantine a Veronafiere dal 14 al 17 aprile, aperitivo il 13 aprile con i 131 produttori di Opera Wine.

L’aperitivo, come ormai da tradizione, sarà offerto sabato 13 aprile a Gallerie Mercatali dalla 13esima edizione di Vinitaly Opera Wine, con 131 i produttori selezionati da Wine Spectator e Veronafiere per l’evento première del Salone internazionale che ogni anno punta i riflettori sugli ambasciatori e sulle iconiche etichette del vino italiano negli States.

Tre sono i debutti rispetto alla selezione 2023, a cui si aggiungono in lista sei aziende che tornano a Verona dopo l’assenza dello scorso anno. Con 33 produttori rappresentati la Toscana è ancora una volta la regione capofila, ma sono confermati anche il secondo e terzo gradino del podio, occupati rispettivamente da Piemonte (19 aziende) e Veneto (18), seguiti a loro volta dalla Sicilia che passa dalle 10 cantine del 2023 a 16. 

E se due produttori selezionati su tre provengono proprio dalle “regioni bandiera” del vino italiano, guardando alla geografia enologica complessiva dello Stivale il primato per rappresentatività va al Nord (43%), seguito dal Centro (33%) e poi da Sud e Isole (24%). 

Verso Vinitaly 2024, internazionalizzazione e campagna di incoming

Si concluderà il 19 marzo a Bruxelles il calendario degli eventi internazionali di Vinitaly – Veronafiere in collaborazione con Ice Agenzia ripartito a settembre dello scorso anno per fidelizzare e intercettare operatori, distributori, top buyer e stampa straniera e per promuovere in maniera sistemica il vino italiano. 

Un giro del mondo in 17 tappe tra manifestazioni fieristiche, preview e roadshow dal Nord America all’Europa, dal Far East ai Balcani fino al Brasile per un investimento Veronafiere – Ice Agenzia di 3 milioni di euro. 

A fare da apripista al progetto di valorizzazione del vino tricolore del brand fieristico del vino è stato il Vinitaly China Roadshow a Pechino, Changsha e Hangzhou seguito da Wine South America (settembre 2023), Vinitaly Chicago (prima edizione, ottobre 2023), la manifestazione dedicata ai professionisti Wine & Food del Midwest e Wine Vision by Open Balkan, la seconda edizione della più grande fiera enologica nel sud est Europa (novembre 2023). A marzo, il format di Vinitaly Roadshow sbarcherà nuovamente negli Usa, a Houston e New York (4 e 7 marzo).

Per quanto riguarda le Vinitaly Preview, ossia le azioni di promozione in chiave “buyer hunting” firmata da Veronafiere in cooperazione con il sistema camerale all’estero e le Ambasciate, la staffetta ha coinvolto operatori, buyer e stampa specializzata di Svizzera (settembre 2023), Germania (novembre), Danimarca (dicembre), Corea del Sud, Giappone, Svezia e Austria (tutte a gennaio 2024) e Londra (febbraio). L’ultimo appuntamento è fissato a Bruxelles il 19 marzo.

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER
BANNER