• Eventi

Lambrusco a Palazzo si rinnova: assaggi e degustazioni nel Complesso Monastico San Benedetto Po

BANNER

Lambrusco a Palazzo si rinnova tra guidate tra archi e chiostri appena ristrutturati, per riscoprire il celebre vino rosso frizzante. Cos’, riscoprire, rinnovare, ristrutturare, concetti in fondo legati tra loro, sono la trama della nona edizione dell’evento Lambrusco a Palazzo 2024, dedicata a tutte le espressioni di questo vitigno antico e al tempo stesso contemporaneo. Un vino rosso frizzante e spumante che sarà rappresentato da oltre 50 cantine in 150 sfumature diverse, per due giornate di assaggi e degustazioni guidate tra archi e chiostri, l’11 maggio, con orario dalle 15 alle 20.30, e 12 maggio, dalle 13.30 alle 20, nel Complesso Monastico San Benedetto Po ( in provincia di Mantova). Quanto costa il biglietto d’ingresso e quali saranno le Masterclass in programma all’evento.

Lambrusco a Palazzo, il programma della due giorni

In occasione della nona edizione, Lambrusco a Palazzo 2024 propone la prima Selezione Enologica dei vini Lambrusco. Durante la manifestazione si potranno degustare vini frizzanti (Doc e Igt) e vini spumanti Doc (Metodo Classico o Charmat) prodotti da vitigno Lambrusco. Nella giornata di domenica avverrà la premiazione della Selezione Enologica. L’evento, organizzato da ONAV Mantova e La Strada dei Vini e Sapori Mantovani, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di San Benedetto Po, ospiterà un grande banco d’assaggio a cui si affiancheranno, a partire dalle ore 16 della giornata di sabato, la masterclass ‘Il Metodo Classico’ nella Sala Capitolare del complesso monastico, mentre domenica, la masterclass si focalizzerà su ‘I vitigni autoctoni della Via Emilia’, partendo da Piacenza, passando per Bologna fino in Romagna, a cura delle Donne del Vino emiliane. Quest’anno l’area food sarà in collaborazione con Tagliato per il Gusto, che proporrà una varia selezione di salumi mantovani, accompagnati da pane e focacce, o sottoforma di accattivante fingerfood insieme all’immancabile prosciutto crudo tagliato a coltello. Saranno due giornate all’insegna di un vino dal carattere energico e brioso, che nonostante le sue antichissime origini, rimane poliedrico, accogliente e conviviale. Il Lambrusco, color rubino, spuma violacea e leggermente frizzante, si rinnova e si ristruttura pur rimanendo sempre autentico, muovendosi nel tempo e nello spazio, tra gli ancestrali vitigni di Modena, Mantova, Parma e Reggio Emilia, ma sempre nel rispetto della sua lunga tradizione e del suo ambiente.  L’evento sarà anche l’occasione per “riscoprire” la bellezza della Sala Capitolare del Complesso Monastico recentemente restaurata, insieme ai chiostri che si affacciano sul giardino botanico, dove da ormai otto edizioni si propone l’attesissimo evento.  

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER