• Eventi

BookTasting: i vini Cantina Santi e Nino Negri battezzano la prima edizione

BANNER

Scoprire il mondo del vino attraverso un punto di vista inedito: i libri. Sabato 13 e domenica 14 aprile si terrà la prima edizione di BookTasting, un salotto eno-letterario pensato per i visitatori di Vinitaly and the City che unisce ottime etichette a grandi libri. E lo fa in un luogo iconico, la GAM, Galleria d’Arte Moderna Achille Forti di Verona, unendo con un fil rouge vino e cultura grazie alla collaborazione instaurata con i Musei Civici, possibile grazie al Comune di Verona. Grandi protagoniste di queste degustazioni la veronese Cantina Santi, simbolo dell’Amarone, e la valtellinese Nino Negri, con i suoi Nebbioli d’alta quota. A moderare gli incontri è Anna Martellato, giornalista e autrice, che ha anche ideato il format BookTasting, una visione nuova e culturale, che intreccia fili, rivela trame e crea connessioni.

BookTasting: un salotto eno-letterario pensato per i visitatori di Vinitaly and the City alla GAM di Verona con i vini Cantina Santi e Nino Negri

Due i salotti eno-letterari conviviali di BookTasting, a cui è possibile partecipare acquistando i Token experience ufficiali del fuorisalone della manifestazione veronese, per far immergere i visitatori di Vinitaly and the City nel mondo della narrativa e delle storie, dove gli autori raccontano i propri libri e le cantine i propri vini.

Il primo, alle ore 16 di sabato 13 aprile, con Angelo Peretti e il suo Esercizi Spirituali per bevitori di vino, Ampelos edizioni. Novanta brevi capitoli a cavallo tra il racconto e il saggio guidano il lettore alla riscoperta dei contenuti sentimentali, emozionali e intellettuali del vino e del vivere. In degustazione due vini della Cantina Nino Negri:

  • Vigna Sassorosso Valtellina Superiore Docg Grumello 2020. Questa vigna si trova su un promontorio isolato rispetto al versante della montagna che nel corso dei secoli è stato completamente eroso dal ghiaccio. I pochi centimetri di terreno costringono le radici a svilupparsi nella roccia madre che influenza fortemente le caratteristiche organolettiche del vino.
  • Sfursat 5 Stelle Sforzato Di Valtellina Docg 2020. Prodotto solo in condizioni stagionali ottimali, è speciale non solo per le caratteristiche uniche del Nebbiolo, per i metodi di allevamento e di raccolta, ma anche per lo stesso processo produttivo che prevede un appassimento naturale delle uve per circa tre mesi prima della vinificazione. 

A raccontare le peculiarità del territorio della Valtellina, la propria interpretazione del Nebbiolo e i vini in degustazione ci sarà Danilo Drocco, direttore ed enologo della Nino Negri, una cantina con oltre un secolo di storia, divenuta simbolo della viticoltura di montagna. Drocco, manager ed enologo di grande esperienza, dal 2018 guida la storica cantina di Chiuro e dal 2021 è presidente del Consorzio di Tutela dei Vini di Valtellina. 

BookTasting: un salotto eno-letterario per i visitatori di Vinitaly and the City alla GAM di Verona con i vini Cantina Santi e Nino Negri.
Danilo Drocco

Secondo appuntamento domenica 14 aprile con Tiziano Gaia, che ha scritto Il grande racconto del vino italiano insieme a Joe Bastianich, Mondadori editore. L’autore condurrà i presenti in un racconto epico, in una fotografia dettagliatissima del vino italiano tra passato e futuro. In degustazione due vini della Cantina Santi:

  • Caleselle Valpolicella Doc 2023. Un Valpolicella moderno, nel rispetto della migliore tradizione veronese. Le uve molto mature vengono vinificate con la tecnica della fermentazione a grappolo intero per ottenere una gustosa intensità fruttata, sostenuta da tannini morbidi e rotondi.
  • Santico Amarone della Valpolicella Docg 2018. Un’etichetta storica della Cantina Santi, un Amarone iconico e accattivante che presenta intensi sentori di frutta rossa, accompagnati da una stuzzicante sapidità e da una piacevole morbidezza. 

Il racconto dei vini è affidato a Cristian Ridolfi, enologo e direttore della Cantina Santi, una delle cantine più storiche della Valpolicella, fondata da Carlo Santi nel lontano 1843 all’ombra del castello medievale di Illasi. Ridolfi, durante i suoi molti anni di appassionata attività in Valpolicella, ha approfondito le peculiarità dei territori vinicoli veronesi, le denominazioni e la storia dei terroir, per interpretare al meglio le potenzialità di ogni singola vallata, dei suoi versanti e dei vitigni autoctoni del territorio. 

BookTasting: un salotto eno-letterario per i visitatori di Vinitaly and the City alla GAM di Verona con i vini Cantina Santi e Nino Negri.
Cristian Ridolfi
BANNER
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER