• Collection

Riserva Palazzo Lana Extrême 2013: si apre nuovo capitolo per la Franciacorta targata Berlucchi

BANNER

È un nuovo capitolo quello che si apre con il debutto di Riserva Palazzo Lana Extrême 2013, il risultato della maestria e dell’evoluzione della cantina pioniera del Franciacorta. Con il neonato Metodo Classico che si configura come espressione della massima qualità del Pinot Nero secondo Berlucchi.

Berlucchi Franciacorta Palazzo Lana Extrême Riserva 2013: il restyling e il futuro del Pinot Nero nuova icona dell’enologia italiana

Berlucchi Franciacorta Palazzo Lana Extrême Riserva 2013: il restyling e il futuro di una nuova icona dell’enologia italiana

Pietra miliare dell’enologia italiana, Berlucchi Franciacorta si prepara a scrivere un ulteriore capitolo della sua storia, celebrando un passato mitico, fatto della passione e lungimiranza di Guido Berlucchi e Franco Ziliani, ma con uno sguardo costantemente rivolto al futuro.

Simbolo oggi della cantina di Borgonato (Brescia) sono le sue pregiatissime Riserve, destinate ai più grandi estimatori internazionali.

Emblemi del savoir-faire, dell’esclusività e dell’autenticità territoriale, queste bottiglie firmate Berlucchi raccontano una storia iniziata in Franciacorta nel 1961, un giardino segreto, un luogo familiare ma nascosto agli occhi, in cui ogni scoperta si svela con grazia e mistero, ogni passo è una nuova sorpresa che avvicina sempre più a uno stupore da assaporare nel calice.

Così preziose da nascere per essere conservate nel tempo, queste etichette sono diventate col passare dei decenni esempio di tecnica ed eccellenza enologica.

È il 2009 quando la prima etichetta della Riserva Palazzo Lana viene presentata al pubblico, a cui sono seguiti anni impegnati nel lavoro in vigna e in cantina, per portare al vertice della perfezione, un vino che già all’epoca si presentava come la massima espressione del Pinot Nero.

Ora, la cantina creatrice del primo Metodo Classico Franciacorta svela quella che è destinata a diventare una nuova icona dell’enologia italiana: la Riserva Palazzo Lana Extrême.

Un progetto che è da subito diventato un “modello” da applicare a tutte le referenze Berlucchi: la scelta delle annate migliori, gli affinamenti più lunghi e controllati, la ricerca dell’eleganza e della complessità. Un vero e proprio tributo alle diverse espressioni del Franciacorta, la Docg dal disciplinare più rigido al mondo: un vino che per natura conserva eleganza senza tempo.

Un percorso che culmina oggi con la presentazione della nuova annata di Berlucchi Franciacorta Palazzo Lana Extrême Riserva 2013, rinnovata non solo nel restyling ma anche nelle unicità tecniche.

Poco più di 10.000 bottiglie, Pinot Nero in purezza, dai migliori filari di due vigneti Berlucchi, a Borgonato: il Brolo – il vigneto storico del Palazzo seicentesco da cui prende il nome la Riserva – e il Quindicipiò.

Un Extra Brut che si presenta dal perlage finissimo, dal profumo di frutta a pasta gialla e arancia candita. Al palato grande freschezza e struttura, mineralità e acidità. La Riserva 2013 si presenta un nuovo packaging minimal e raffinato, caratterizzato da dettagli eleganti che rimandano al pregio del vino che custodisce. L’etichetta è in carta cotone nera, in contrasto con una lamina dorata e impreziosita da una lieve applicazione metallica che caratterizza e fa risaltare il marchio con originalità.

Vinitaly 2024 prima tappa del wine tour in tutta Italia delle Riserve di casa Berlucchi

Presente ieri, proprio con la Riserva Palazzo Lana 2013, a OperaWine, l’evento esclusivo di Veronafiere, Vinitaly e Wine Spectator che seleziona le migliori cantine italiane, Berlucchi Franciacorta dal 14 al 17 Aprile in occasione del Salone internazionale di Verona, la più attesa fiera italiana dedicata all’enologia, metterà in mostra il suo nuovo gioiello.

L’appuntamento è presso il Padiglione Lombardia nell’area dedicata al Franciacorta, per scoprire la nuova annata di Palazzo Lana Extrême 2013, cui si affiancherà quella della linea Berlucchi ‘61 Nature.

Nella giornata di lunedì 15 aprile, poi, Berlucchi Franciacorta sarà protagonista di una masterclass internazionale dal titolo “Unveiled Cellar Secrets: the Story of Berlucchi’s Reserves”: condotta dal Ceo ed enologo di Berlucchi Arturo Ziliani e dall’esperto di vini Filippo Bartolotta, rappresenterà una vera e propria “tappa zero” di un wine tour in tutta la penisola, alla scoperta delle preziose Riserve di casa Berlucchi.

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER