• Spirits

La grappa è virale sui social e conquista Gen Z e Millennials

BANNER

Dal Veneto al Trentino-Alto Adige, dalla Lombardia fino alla Puglia: l’amore per la grappa si diffonde a macchia d’olio in tutto lo Stivale. Ulteriori conferme in merito giungono dai canali più utilizzati da Gen Z e Millennials, ovvero i social: su Instagram l’hashtag #grappa conta, infatti, quasi 360mila contenuti pubblicati, mentre milioni sono le visualizzazioni su TikTok. Per un successo che sta diventando inaspettatamente virale tra giovani e giovanissimi, anche grazie alla mixology, come evidenzia un’analisi firmata da Espresso Communication per Mavolo Beverages.

I numeri dei consumi di grappa in Italia: è boom sui social tra Gen Z e Millennials

Un recente report elaborato da AssoDistil evidenzia come oggi la grappa venga consumata dal 30% degli italiani tra i 18 e i 65 anni, soprattutto al di fuori delle mura domestiche (37%) e dai più giovani che costituiscono il 43% dei consumatori “away from home”.

E non è tutto: da un’indagine del 2021 a cura di Nomisma è emerso che, sebbene solo il 3% dei consumatori abbia sperimentato cocktail a base di grappa, nel 35% dei soggetti interessati a provarli rientrano soprattutto i giovani. Infine, il 9% dei consumatori ha acquistato grappa online con valori superiori tra le generazioni più giovani, ovvero Gen Z e Millennials.

Dati che sottolineano un successo crescente della grappa, che sta diventando inaspettatamente virale tra giovani e giovanissimi anche grazie al mondo dei social: in particolare su TikTok si contano addirittura oltre 46 milioni di visualizzazioni di video dedicati a questo prodotto, mentre su Instagram sono ben 360mila contenuti pubblicati con l’hashtag #grappa.

La grappa è virale sui social e grazie a Instagram e TikTok conquista Gen Z e Millennials in tutta Italia con l'aiuto della mixology.

Numeri interessanti che dimostrano quanto la grappa non sia un distillato destinato esclusivamente a un target maturo, ma anche un prodotto capace di cogliere l’attenzione dei giovani tra i 18 e 25 anni.

Ma quali sono le regioni italiane in cui la grappa è più ricercata e apprezzata? Stando ai dati relativi al 2023 messi a disposizione da Google Trends, il Trentino Alto-Adige si aggiudica la prima posizione in classifica, risultando la regione in cui la parola “grappa” viene cercata più spesso sul noto motore di ricerca. Seguono il Veneto (secondo) e il Friuli-Venezia Giulia (terzo).

Un podio che s’inserisce in un contesto in cui la grappa è molto diffusa e apprezzata anche all’estero con una crescita di esportazioni del 32% tra il 2019 e il 2022 per un totale di 60 milioni di euro.

Ecco la top 10 delle regioni italiane in cui la grappa è maggiormente apprezzata secondo i dati di Google Trends:

  1. Trentino-Alto Adige
  2. Veneto
  3. Friuli-Venezia Giulia
  4. Valle D’Aosta
  5. Calabria
  6. Basilicata
  7. Lazio
  8. Lombardia
  9. Puglia
  10. Piemonte
BANNER
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER