• Trade

Alto Adige: tutti i vini che hanno preso il massimo dei voti nelle Guide Internazionali

BANNER

I vini dell’Alto Adige sono stati premiati dalle più prestigiose guide enologiche mondiali per la loro qualità eccelsa. Ben 68 vini di 29 produttori hanno ottenuto il massimo dei voti in diverse guide, tra cui Decanter, The Wine Advocate, Vinum, Falstaff, James Suckling e Gault&Millau. Complessivamente, i vini dell’Alto Adige hanno ricevuto 99 riconoscimenti di massimo punteggio nell’ultimo anno, confermando il loro ruolo di rappresentanti dell’eccellenza enologica italiana nel mondo.

“Il successo dei vini dell’Alto Adige è frutto di un lavoro corale alla ricerca della qualità,” afferma Andreas Kofler, presidente del Consorzio Vini Alto Adige. “Questi riconoscimenti celebrano ogni produttore che interpreta il nostro terroir in modo unico e riconoscibile. Il record di punteggi elevati riflette l’alto livello qualitativo lungo tutta la filiera.”

Alto Adige: tutti i 68 vini che hanno preso il massimo dei voti nelle Guide Internazionali nel 2023. Il massimo punteggio a 29 produttori.

La classifica dei produttori dell’Alto Adige

Le valutazioni si basano sui punteggi massimi delle singole guide e sui premi speciali assegnati. Tra i produttori, la Cantina Terlano si distingue con 21 valutazioni massime. Seguono la Cantina Produttori San Michele Appiano con 10, Nals Margreid con 8, Cantina Tramin con 7, e Cantina Girlan e Manincor con 6 ciascuna. La Cantina Kurtatsch ha ottenuto 5 punteggi massimi, mentre Cantina Andriano, il Gump Hof – Markus Prackwieser, le tenute Kornell e Pfitscher ne hanno ricevuti 3 ciascuna.

Successi per vini bianchi, rossi e dolci

I vini bianchi guidano con 60 punteggi massimi distribuiti su 39 etichette diverse. Seguono i vini rossi con 30 e i vini dolci con 9 valutazioni al massimo livello.

I premi speciali

Numerosi anche i premi speciali assegnati dalle guide per eccellenze in categorie specifiche. VINUM ha nominato Manincor come tenuta dell’anno, Pfitscher come realtà emergente e Untermoserhof come scoperta dell’anno. Gault&Millau ha riconosciuto Florian Brigl della Tenuta Kornell come personaggio dell’anno, Gump Hof – Markus Prackwieser come collezione dell’anno, e il Merlot-Cabernet Riserva Tres 2015 della Cantina Kurtatsch come novità vinicola dell’anno 2024.

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER