• Eventi

Cantine Aperte 2024: Hic et Nunc presenta le nuove annate di Barbera del Monferrato e Cortese

BANNER

Per la cantina Hic et Nunc, in vista dell’evento Cantine Aperte 2024 – in agenda sabato 25 e domenica 26 maggio – è tempo di nuove annate. L’azienda è come sempre impegnata a valorizzare il terroir del Basso Monferrato ritornando all’essenza dei suoi vini classici in una scelta consapevole di autenticità, vitigni autoctoni e vinificazione nel pieno rispetto delle caratteristiche varietali, alla ricerca di un’autentica purezza di profumi e note sensoriali.

Cantine Aperte 2024: le proposte di Hic et Nunc

Per l’edizione 2024 di Cantine Aperte, Hic et Nunc si apre a wine lovers e visitatori con un ricco programma di eventi, ma soprattutto per condurre alla scoperta delle principali novità tra le quali spiccano:

  • Monumento Barbera del Monferrato Superiore Docg (2020)

Una Barbera in purezza che ben rappresenta l’autenticità del territorio, con uve che provengono dal vigneto “Vasio”, che raggiunge gli 80 anni di età su una base di terreno ricco di argilla e marna che svolge un ruolo fondamentale nello sviluppo di questa straordinaria varietà. Queste viti hanno sviluppato una sorta di selezione naturale, adattandosi gradualmente alle condizioni del loro ambiente: hanno radici più profonde e più estese che possono accedere a strati più profondi aumentando la loro capacità di resistenza e adattamento. Questo contribuisce alla produzione di uve di qualità superiore, con una maggiore complessità aromatica e una migliore capacità di esprimere il terroir del Monferrato. Ad un’attenta selezione manuale dei grappoli segue una sapiente vinificazione: la macerazione sulle bucce e un affinamento di 12 mesi in serbatoi di acciaio e 12 mesi in tonneaux di rovere francese regalano un vino dai sentori ricchi e complessi, al palato risulta ben strutturato, caldo ed avvolgente. Una barbera di grande carattere capace di evolversi per lungo tempo.

  • Monolite Monferrato Casalese Cortese Doc (2022)

Un’espressione di cortese potente, avvolgente, fine ed elegante. Un vino che sa farsi apprezzare in gioventù ma che punta ad essere amato dopo lunghi anni di affinamento in bottiglia. Le uve provengono dal vigneto cru “Bussone”, che vanta 38 anni di età e la cui posizione favorevole regala uve sane e ottima concentrazione. Soffice pressatura, lenta fermentazione, Monolite affina in acciaio per il 90% della massa, il 10% in barrique per un totale di circa 12 mesi. Il risultato è un vino ricco, fruttato, floreale che sboccia in una spiccata mineralità. Al palato sapido, fresco, pieno e deciso che anno dopo anno sa emozionare con sorprendenti note evolutive.

  • Mè Frel Monferrato Casalese Cortese Doc (2023)

Vinificato e affinato interamente in acciaio per preservare al meglio la freschezza e le note primarie del cortese, mantenendo intatta la purezza e la tipicità del vitigno, offrendo un’espressione autentica del territorio del Monferrato. Dal bouquet aromatico, che spesso presenta sentori di fiori bianchi, uniti a note fruttate di polpa bianca, dalla beva fresca e sincera, piacevole, sa essere versatile per diverse occasioni.

In occasione di Cantine Aperte 2024:, Hic et Nunc presenta le nuove annate Barbera del Monferrato e Cortese
Mè Frel, Monferrato Casalese Cortese Doc (2023)
BANNER
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER