• Eventi

Berlucchi Franciacorta ha ospitato “Le Soste”, l’Associazione che riunisce i ristoranti d’eccellenza di cucina italiana

BANNER

Ieri Lunedì 27 maggio, Berlucchi Franciacorta ha aperto le sue porte per l’annuale assemblea de “Le Soste”, l’associazione che dal 1982 riunisce i migliori ristoratori italiani, promuovendo il patrimonio enogastronomico del paese a livello internazionale. Berlucchi, pioniera del Metodo Classico in Franciacorta e simbolo dell’eccellenza enologica italiana dal 1961, condivide con “Le Soste” una visione e valori comuni, consolidati nel tempo grazie a collaborazioni prestigiose.

La giornata, dedicata alla celebrazione dell’eccellenza italiana, ha visto la partecipazione dei soci dell’associazione, tra cui titolari e chef di 36 rinomati ristoranti provenienti da tutta Italia. Tra questi, erano presenti illustri rappresentanti come il D’O di Davide Oldani, attuale presidente di “Le Soste”, Da Vittorio della famiglia Cerea di Brusaporto (BG), Dal Pescatore di Canneto sull’Oglio (MN), Il Luogo di Aimo e Nadia di Milano, Osteria Francescana di Modena e il San Domenico di Imola.

La mattinata è stata dedicata a un’assemblea a porte chiuse, momento di confronto e crescita sui temi attuali della ristorazione. “Le Soste” promuove da sempre lo scambio professionale e culturale tra i suoi membri, e questo incontro ha rappresentato un’occasione significativa per approfondire le tematiche del settore. I partecipanti hanno avuto l’opportunità di conoscere la cantina Berlucchi, celebre per la sua storia e lo spirito innovativo che la caratterizza.

Dopo l’assemblea, è stato servito un pranzo preparato dallo chef Stefano Cerveni del ristorante Due Colombe presso Palazzo Lana, antica residenza di Guido Berlucchi, oggi aperta solo in occasioni speciali. Il pranzo è stato accompagnato da due novità del 2024: Berlucchi ’61 Franciacorta Nature 2017 e Berlucchi Franciacorta Riserva Palazzo Lana Extrême 2013. Successivamente, gli ospiti hanno visitato le storiche cantine e partecipato a una degustazione tecnica condotta da Arturo Ziliani, amministratore delegato di Berlucchi, e dall’enologo Ferdinando dell’Aquila. La degustazione ha offerto una comparazione tra diversi assemblaggi della vendemmia 2023 con Berlucchi Nature Rosé, Riserva Palazzo Lana e Riserva Franco Ziliani, esplorando le caratteristiche organolettiche uniche dei vini di Franciacorta.

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER