• Spirits

Mare Mio by Gin Mare: continua il viaggio sulla sostenibilità

Mare Mio by Gin Mare: continua il viaggio sulla sostenibilità
BANNER

Continua il viaggio di Gin Mare sulla rotta della sostenibilità, unendo tradizione e impegno ambientale per proteggere la bellezza e la vita del nostro amato Mare Nostrum. Gin Mare, annuncia la quarta edizione di Mare Mio by Gin Mare. Da giugno a settembre, questa iniziativa di pulizia del mare si rinnova e si evolve, portando l’attitudine alla sostenibilità del brand ancora più in profondità.

Dal 2021, il progetto Mare Mio ha lavorato instancabilmente per preservare le acque del Mediterraneo. I marinai del team di Gin Mare, a bordo di imbarcazioni tipiche del Mediterraneo, esplorano le coste raccogliendo meticolosamente plastica e rifiuti galleggianti, proteggendo così l’ecosistema marino.

Mare Mio by Gin Mare al via la quarta edizione

Quest’anno, oltre alle consuete attività di pulizia in superficie con i gozzi Gin Mare, si aggiungono operazioni di pulizia dei fondali marini. Un team di sommozzatori qualificati si immergerà nelle acque per rimuovere rifiuti sommersi, come lenze e reti, che minacciano la vita marina e la biodiversità.

Le attività del 2024 si svolgeranno in luoghi iconici come la baia di Camogli – Portofino e le coste e grotte di Capri, simboli della “Med Attitude” di Gin Mare. Questi paesaggi mozzafiato incarnano la filosofia di vita mediterranea e l’impegno concreto e trasparente verso il mare, da cui deriva l’essenza di Gin Mare.

“Ogni anno, nel mondo vengono prodotte 400 milioni di tonnellate di plastica, e ben 14 milioni di tonnellate finiscono nei mari, con conseguenze devastanti per la fauna marina e la qualità dell’acqua. La nostra missione è contribuire a combattere questa emergenza ambientale.”, dichiara Giulia Tagliabue, Senior Brand Manager Gin Mare.

Mare Mio by Gin Mare: continua la collaborazione con Marevivo

La nuova edizione del progetto Mare Mio conferma la collaborazione con Marevivo – Fondazione Ambientalista ETS, che dal 1985 si dedica a difendere il mare, le sue coste e le creature che vi abitano. Grazie alla rete di volontari di Marevivo, i rifiuti raccolti dai gozzi Mare Mio vengono analizzati, catalogati e smaltiti correttamente nei punti di raccolta del porto, per essere trattati e smaltiti correttamente.

“Il mare è essenziale per la vita sul nostro Pianeta. Proteggerlo è il pilastro su cui poggia l’attività della nostra fondazione – dichiara Raffaella Giugni, Segretario Generale Marevivo – Il recupero di rifiuti di plastica galleggianti e la nostra azione di sensibilizzazione e formazione per la riduzione dei rifiuti sono al centro dei nostri progetti. La collaborazione con Gin Mare, azienda di cui apprezziamo l’attenzione per l’ambiente, va esattamente in questa direzione e ha come obiettivo la salvaguardia dei nostri mari e della loro ricchissima biodiversità”.

In quattro anni di collaborazione, sono stati recuperati quasi due tonnellate di piccoli rifiuti galleggianti in plastica, come bottiglie, imballaggi, tappi e cannucce, che infestavano il nostro mare. Proteggere l’ecosistema marino è fondamentale: il mare produce più del 50% dell’ossigeno che respiriamo, ma può farlo solo se è in buona salute.

Mare Mio by Gin Mare è molto più di un’operazione di pulizia: è un invito a riflettere sulla bellezza e fragilità degli ambienti marini italiani e sull’importanza di intraprendere azioni concrete per la loro tutela. È dai piccoli gesti che nascono grandi cambiamenti

Un invito anche a disconnettersi dalla frenesia quotidiana e a riconnettersi con la natura, abbracciando i principi più autentici della Mediterraneità. Mare Mio è anche Tuo!

Segui il viaggio di Gin Mare sulla rotta della sostenibilità, sul sito https://www.ginmare.com/it-it/maremio/ 

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER
BANNER