• Story

Tra i nuovi Commendatore della Repubblica c’è anche una donna del vino veronese

BANNER

Il presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella ha conferito a Carla Prospero Zenato l’onorificenza di Commendatore della Repubblica, titolo prestigioso destinato a “ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, della economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari”. Mercoledì 19 giugno, il prefetto, dott. Demetrio Martino, ha consegnato le onorificenze ai cittadini veronesi che si sono particolarmente distinti nel campo lavorativo e sociale. E tra di loro a spiccare è stata proprio la donna del vino che da decenni è tra le protagoniste nella valorizzazione di Lugana e Valpolicella.

“Sono molto emozionata nel ricevere questa importante onorificenza, soprattutto se penso a quanta strada abbiamo fatto da quei primi anni ‘60 in cui ci siamo mossi io e mio marito Sergio”, le parole di Carla Prospero Zenato in occasione della cerimonia. “E ciò che più mi sta a cuore è che siamo riusciti a coinvolgere un intero territorio, contribuendo a promuovere nel mondo un pezzetto di eccellenza italiana attraverso la valorizzazione delle zone vinicole della Lugana e della Valpolicella e dei loro vini più emblematici”.

Chi è Carla Prospero Zenato, la donna del vino veronese nuovo Commendatore della Repubblica. Premiata Valpolicella e Lugana.

Chi è Carla Prospero Zenato, la donna del vino veronese nuovo Commendatore della Repubblica

Carla Prospero Zenato, nata a Peschiera del Garda, ha sempre coltivato un forte legame con il territorio in cui è cresciuta.

Figlia di commercianti, fin da giovane ha collaborato con il padre nel negozio alimentare di famiglia. Sposatasi con Sergio Zenato, ha supportato il marito nella valorizzazione e promozione del vino Lugana prima e dei vini della Valpolicella poi, fondando nel 1960 l’azienda vitivinicola Zenato, oggi fiorente realtà che possiede circa 100 ettari vitati tra Lugana e Valpolicella e che esporta in oltre 65 Paesi nel mondo i propri vini.

Madre di due figli, Alberto e Nadia Zenato, impegnati nell’azienda di famiglia, ha sempre posto la famiglia al centro dei propri valori.

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER
BANNER