• Spirits

Como Lake Cocktail Week: tutto quello da sapere sull’evento

BANNER

I migliori 35 cocktail bar del Lario accolgono la quinta edizione della manifestazione che accompagnerà i “drinks lovers” in un viaggio alla riscoperta dei “Fantastic Classic”, tema della kermesse.  È tempo di Como Lake Cocktail Week, che ritorna preparandosi a soffiare sulle sue prime cinque candeline. Come ogni anno, miscelazione di qualità, lusso ed eleganza s’incontrano nuovamente sulle sponde lariane nella kermesse patrocinata da Comune di Como, Comune di Cernobbio, Confindustria e Confcommercio. Per il quinto appuntamento, in scena dal 1° al 9 luglio, cresce il numero delle location, selezionate minuziosamente dall’organizzazione, che arrivano a essere 35, tra grand hotel, ristoranti stellati e streetbar. Ecco il programma della settimana nel segno dei classici della miscelazione: un’ode al Martini e al Negroni, al Boulevardier, al Gimlet e al Sazerac, al Tom Collins, al Sidecar, al Rusty Nail e a tutti i mitici sparkling come il French 75, il Bellini e lo Champagne Cocktail.

Fantastic Classic: il tema dell’edizione 2024

Otto giorni dedicati all’arte della mixology d’autore: eventi pied dans l’eau, tasting, presentazioni di nuovi prodotti, guest shift e lake party nei best cocktail bar del Lago. Ritorna la Como Lake Cocktail Week, pronta ad accogliere e ad accompagnare i “cocktail lovers” in un viaggio indietro nel tempo grazie al tema guida di questa nuova edizione: Fantastic Classic.

È infatti il momento di riguardare ai classici della miscelazione, a quella Golden Age che è il punto di riferimento della storia dei cocktail. Nasce nel 1961 al Gausdal Mountain Hotel di Oslo la prima official list della International Bartenders Association, composta da quei cocktail che hanno gettato le basi della mixology come la conosciamo ora, punto di partenza per i bartender di tutto il mondo, che ha portato a una grande evoluzione nel mondo del bere miscelato.

“Le tendenze della moda e il passare del tempo hanno fatto riemergere alcuni dei cocktail I.B.A. più famosi, riportando in auge i drink dimenticati”, afferma Annalisa Testa, giornalista e fondatrice delle Cocktail Week di Como e St. Moritz. “È a partire da questa tendenza che la Como Lake Cocktail Week ha scelto il tema Fantastic Classic! per ridare vita a quelle ricette che hanno fatto la storia della miscelazione, racchiusa anche nelle grandi opere di letteratura di autori come Jerry Thomas, Harry MacElhone, David A. Embury e Harry Craddock”.

Como Lake Cocktail Week: tutto quello da sapere sull’evento in scena dal 1° al 9 luglio. Il programma e i migliori 35 cocktail bar del Lario.

Quali sono le 35 location della Como Lake Cocktail Week

Per la nuova edizione rinnovano la presenza i più importanti hotel del territorio: da Villa d’Este che, oltre ad accogliere nuovamente il Grand Opening della settimana, quest’anno parteciperà anche con il suo Ceccato Garden Bar, riaperto a marzo dopo un completo restyling, con un concetto che si ispira al classico cocktail bar italiano ridando luce alla sua terrazza panoramica e a quel rigoglioso giardino all’italiana affacciato sulla passeggiata del nuovo Lungolago.

Poi il Mandarin Oriental, Lago di Como, il Grand Hotel Tremezzo e Passalacqua, da poco proclamato al vertice della classifica The World’s 50 Best Hotels 2023. Poi Musa Lago di Como di Sala Comacina, il Grand Hotel Victoria di Menaggio, Vista Lago di Como, il 5 stelle di Como affacciato su Piazza Cavour, il Villa Serbelloni di Bellagio, il Grand Hotel Imperiale di Moltrasio, il Filario Hotel & Residences di Lezzeno, Il Sereno di Torno, Villa Lario di Pognana, il Palace Hotel e la Terrazza 241 dell’Hilton Lake Como, fino al rinnovato Kincho nel giardino dello Sheraton Lake Como, sede della Cocktail Competition.

Non manca il cuore pulsante della movida del Lago: da Una Finestra sul Lago e il suo Onda Cernobbio fino al bucolico Scalo Craft Drink di Cremia, e poi La Piazzetta di Cernobbio, il nuovo Terrazza Olmo di Vincenzo Dascanio, il Fresco Cocktail Shop, il ristorante Da Pietro con il suo PopUp appena rinnovato, e poi ancora il Vintage Jazz, Krudo, The Brothers Cafe, Hemingway Cocktail Bar, Krudo, Figli dei Fiori e lo Spirit Cafè & Cocktail Room.

Como Lake Cocktail Week: tutto quello da sapere sull’evento in scena dal 1° al 9 luglio. Il programma e i migliori 35 cocktail bar del Lario.

Premium Spirits: l’eleganza della mixology a bordo lago da Campari a Moët Hennessy Italia

Un ricco calendario di eventi vedrà protagonisti gli alcolici premium selezionati per raccontare la preparazione dei Signature Cocktail in gara. Importante novità di questa edizione, Campari approda per la prima volta alla Como Lake Cocktail Week come Main Sponsor della kermesse. Simbolo dell’aperitivo all’italiana per eccellenza, Bitter Campari, con quel suo rosso rubino, il suo aroma intenso e il suo distintivo gusto amaro, è incarnazione di un classico contemporaneo, tramandato di generazione in generazione, che ha forgiato le basi dei cocktail che hanno fatto la storia della miscelazione.

Campari, oltre ad avere un’importante presenza nei signature cocktail in gara, verrà rappresentato da Camparino in Galleria in occasione della serata inaugurale a Villa d’Este e porterà il savoir fair di cinque mixologist italiani in cinque location selezionate ad hoc durante la settimana. Non solo. Campari farà un take over di Villa Geno, sede del Closing Party & Awards del 9 luglio, un evento che celebrerà la “red passion” e assegnerà il Campari Award a uno dei tre finalisti, selezionati in occasione della cocktail competition del primo di luglio, che si sfideranno a colpi di shaker per aggiudicarsi il gradino più alto del podio e un premio speciale.

Como Lake Cocktail Week: tutto quello da sapere sull’evento in scena dal 1° al 9 luglio. Il programma e i migliori 35 cocktail bar del Lario.

Grandi novità anche per il gruppo Moët Hennessy Italia che, oltre a riconfermare la sua partecipazione con i suoi distillati super premium, presenterà in anteprima nazionale esclusiva – nel private Garden del Grand Hotel Tremezzo – il nuovo tequila prestige Blanco Tahona (detto anche B.T.), un distillato croccante, erbaceo e sottilmente dolce che si integra perfettamente con la collezione Prestige di Volcán De Mi Tierra, omaggio all’anima del vulcano Tequila, fedele alla tradizione di questo distillato con secoli di storia.

A ispirare i twist dei Fantastic Classic, tema della manifestazione per l’edizione 2024, ci saranno anche: WhistlePig Rye Whiskey, il whiskey di segale più premiato al mondo, dal carattere forte e speziato, protagonista inoltre di un momento dedicato il 4 luglio, con una notte di celebrazione del giorno dell’Indipendenza americana tra i cocktail bar della città; Eminente Ámbar Claro 3 años, rum cubano che nasce dall’assemblaggio del 30% di aguardientes invecchiati e rum extra light, risultato della sapiente arte di Cesar Martì, il più giovane e talentuoso Maestro Ronero dell’isola di Cuba; infine, ça va sans dire, non poteva mancare Belvedere Vodka, la vodka super premium numero uno al mondo, nella sua espressione più iconica ed esclusiva: Belvedere 10, la luxury vodka che ridefinisce gli standard di categoria, 100% Diamond Rye biologica, incredibilmente pura e morbida sul palato.

Presente fin dalla prima edizione del 2019, il gruppo Diageo, con il portfolio di distillati ultra premium, tra cui Tanqueray No. Ten, Zacapa Sole Gran Riserva e Casamigos Tequila, protagonisti di importanti guest shift durante la settimana, approda sulle rive del Lago di Como con un evento esclusivo che tingerà di turchese la Terrazza 241 dell’Hilton Lake Como. Protagonista della serata sarà Venturo Aperitivo Mediterraneo, il nuovo liquore che ridefinisce il rituale dell’aperitivo con un liquido ispirato ai profumi e ai sapori delle coste del Mediterraneo. Un prodotto innovativo con un inedito color turchese, a ricordare le acque del Mediterraneo, che ne determina l’identità insieme ai suoi ingredienti: limoni italiani, sale marino, rosmarino e camomilla blu.

Como Lake Cocktail Week: tutto quello da sapere sull’evento in scena dal 1° al 9 luglio. Il programma e i migliori 35 cocktail bar del Lario.

Un altro importante appuntamento da segnare in agenda vede protagonista per la prima volta Rémy Martin, che si aggiunge al portfolio sponsor della Como Lake Cocktail Week per celebrare un grande traguardo. La maison infatti festeggerà quest’anno 300 anni di eccezionale produzione di cognac brindando a passato, presente e futuro in un anno di attività speciali intorno al tema “We Dream Forward”. Per tre secoli la maison ha unito artigianato e innovazione, trasmettendoli per costruire un’eccezione sostenibile per il futuro. Oltre ai diversi signature cocktail in gara, Rémy Martin sarà protagonista di un evento al Musa Lago di Como che porterà i cocktail lover alla scoperta della grande miscelazione del cognac.

Anche Ginarte sceglie di partecipare per la prima volta alla Como Lake Cocktail Week, un evento perfettamente in linea con i valori del brand. Il connubio tra “The Spirit of Art”, il programma della manifestazione e l’incantevole contesto in cui si svolge rappresenta una sintesi ideale in fatto di eleganza ed eccellenza. In particolare, Ginarte parteciperà con una speciale drink list curata da Martina Bonci, Bar Manager del Gucci Giardino 25 di Firenze, in occasione del Grand Opening del 2 luglio, mentre venerdì 5 luglio sarà la volta della guest shift con Davide Diaferia, mixologist del Drink Kong di Roma, nel giardino del Ceccato Garden Bar sul Lungolago.

Dal portfolio spirits di Pernod Ricard, già partner della St. Moritz Cocktail Week, che da due anni accende le luci dei migliori cocktail bar dell’Engadina, ecco Ki No Bi, un gin artigianale giapponese puro, perfettamente equilibrato, con sapori e fragranze che incarnano la storia, la cultura, le persone della sua città d’origine, Kyoto. Ki No Bi porterà la bellezza delle stagioni giapponesi al Grand Opening del 2 luglio con una guest shift di Ronin insieme ad Amaro Locale, recentemente premiato ai World Drinks Awards 2024 come migliore amaro al mondo.

Nuovo ingresso anche per Vermouth Strucchi, Rosso, Bianco e Dry, la nuova linea di prodotti per l’aperitivo creata da Paolo Dalla Mora, già founder di Gin Engine e Sgrappa, e distribuita da Gaja Distribuzione, che nasce come omaggio ad Arnaldo Strucchi, celebre enologo piemontese che a partire dai primi del Novecento contribuì a fissare, una volta per tutte, regole e caratteristiche del Vermouth di Torino. Le tre referenze, con tanto di etichette disegnate da Riccardo Guasco, Rik, una delle più grandi firme dell’illustrazione contemporanea, saranno presenti sia nei signature in gara sia in selezionati eventi nel corso della settimana.

Rinnova anche Cordusio, il primo aperitivo al mondo a base di frutti a bacca rossa, 100% naturale. Celebrazione dell’aperitivo italiano, il brand fondato da Chris Tanca prende il nome dalla storica e vibrante piazza nel cuore di Milano ed è realizzato con botaniche di provenienza locale e prodotto in modo sostenibile con la sua gradazione di 19,5% vol. Cordusio accoglierà gli ospiti del Ceccato Garden Bar con un Sunday Lunch all’insegna della miscelazione in collaborazione con Umberto Oliva del Bella Bistrot Milano.

Non mancheranno anche i prodotti del portfolio di Mezcaleros Italia: Picaflor Mezcal Artezanal, mezcal artigianale e ancestrale; Paranubes, rum ottenuto dalla fermentazione selvaggia del succo fresco spremuto della canna da zucchero coltivata senza pesticidi o fertilizzanti nel terreno fertile della fattoria del mastro distillatore Jose Luis Carrera a Oaxaca, Mexico; Palomo Mezcal, prodotto dal Consorzio di Productores del Buen Agave, ispirati dalla tradizione familiare di Don Victor Mendez negli Anni ’30; e Flor del Desierto Sotol, distillato di piante selvagge di sotol, note anche come “cucchiaio del deserto” o “sereque”, raccolte nel deserto di Coyame e nelle montagne di Madera.

Ancora una volta per i long drink ecco scendere in campo Limestone, rivoluzionaria linea di bevande, fatte da miscele botaniche e naturalmente prive di estratti chimici, coloranti e conservanti, prodotte in Alto Adige in modo sostenibile, a basso consumo di risorse e imbottigliate con un packaging riciclabile, che parteciperà all’evento e alla preparazione dei cocktail della settimana.

Calafuria Tormaresca Official Wine partner della Como Lake Cocktail Week

Il rosato Calafuria di cantine Tormaresca torna a far risplendere il sole della Puglia sul Lago di Como riconfermandosi Official Wine partner e vestendo una nuova etichetta realizzata da Valeria Petrone che nasconde piccoli dettagli di pregio, dal font blu metallico alla carta di un bianco luminoso fino alla cornice di platino. Il rosato salentino verrà offerto agli ospiti della serata inaugurale della Como Lake Cocktail Week e sarà protagonista di un evento dedicato nel ristorante La Piazzetta di Cernobbio la sera del 3 luglio.

Seiko si riconferma Official Timekeeper, per raccontare l’importanza del tempo nella preparazione di un cocktail

Il marchio di orologeria giapponese Seiko torna per il secondo anno consecutivo alla Como Lake Cocktail Week in veste di Official Timekeeper. La presenza del brand alla manifestazione rappresenta una celebrazione della “Japanese Elegance by the Lake”, un’occasione per vivere l’estetica e il savoir-faire giapponese in un’atmosfera raffinata e suggestiva.

In linea con il tema di questa edizione della Como Lake Cocktail Week, “Fantastic Classic!”, i segnatempo della serie Seiko Presage Classic saranno protagonisti della manifestazione con cinque nuove creazioni che riflettono la sensibilità estetica giapponese combinata con la maestria meccanica per cui il brand è rinomato.

Seiko esporrà gli orologi nel contesto della cocktail competition, in cui i bartender del Lago di Como si sfideranno di fronte a una selezionata giuria, e poi in occasione della serata conclusiva del 9 luglio, durante la quale lo sponsor premierà il bartender vincitore del “Best Cocktail on the Lake” con un orologio della serie Presage Classic. La collezione Presage ha rappresentato, fin dal suo debutto nel 2016, l’incontro tra l’arte giapponese e la tradizione orologiera meccanica di Seiko. La nuova serie Classic si ispira a colori, materiali e texture dell’artigianato tradizionale nipponico per esprimere l’eleganza e la raffinatezza del design giapponese.

Como Lake Cocktail Week: tutto quello da sapere sull’evento in scena dal 1° al 9 luglio. Il programma e i migliori 35 cocktail bar del Lario.
BANNER
BANNER
BANNER
BANNER
BANNER