• Collection

Bianca, Beatrice e la new entry rosé Borraccio: cosa abbinare ai tre vini Mura Mura per l’estate

BANNER

Mura Mura, azienda di 30 ettari coltivati a vigneti e frutteti che sorge sulle colline al confine con le Langhe di proprietà di Federico Grom e Guido Martinetti, per brindare all’inizio della bella stagione ha selezionato tre vini con cui accompagnare la propria estate: gli iconici bianchi Bianca e Beatrice, che rappresentano non solo una delizia per il gusto ma anche un’espressione della volontà distintiva di valorizzare vitigni autoctoni; e il nuovo rosato Borraccio, già destinato a conquistare gli intenditori con la sua freschezza ed eleganza. Una nuova sinfonia di armonie, tutte estive, per gustare l’unicità delle Langhe in bottiglia. Ecco cosa abbinare alle tre etichette.

Bianca Piemonte Doc Bianco Mura Mura: il vino da abbinare ai piatti leggeri ed estivi di verdure, pescato fresco e carni bianche

Espressione pura del terroir, un vino elegante e con personalità aromatica, adatto per la stagione calda. L’uva Favorita, storica del territorio, è l’espressione della filosofia di Mura Mura: vitigni autoctoni e la loro valorizzazione. Una cura maniacale, che ha dato vita a un prodotto entusiasmante, di grandissima mineralità.

Il colore giallo paglierino con riflessi dorati che richiama i raggi del sole estivo e la struttura corposa ma che lascia al palato una buona freschezza. Al naso presenta aromi di fiori di acacia, susina gialla, melone e cenni vanigliati.

Ideale per esaltare piatti leggeri ed estivi di verdure, pescato fresco e carni bianche, Bianca può essere perfettamente abbinato a carni da cortile al forno, a formaggi freschi e di media stagionatura, di capra o vaccini. Sposa molto bene, inoltre, paste ripiene di erbe o formaggi, e la sua aromaticità lievemente balsamica lo rende ideale per accostarlo ai “difficilissimi” asparagi.

Bianca, Beatrice e la new entry rosé Borraccio: cosa abbinare ai tre vini Mura Mura per l’estate per gustare l’unicità delle Langhe.

Beatrice Colli Tortonesi Timorasso Doc: il bianco per i tajarin ai 30 tuorli al ragù

Conferma più esaltante dell’uva Timorasso dalla quale si producono grandi vini bianchi. Per un vino dalle caratteristiche uniche di struttura, personalità e lunghezza gustativa. Al naso presenta aromi di limone candito, miele di acacia e cenni vanigliati.

Adatto ad accompagnare piatti delicati come verdure e carni bianche, ma anche piatti più decisi come il foie gras, Beatrice sostiene formaggi di buona stagionatura, come anche i pecorini, e blu di capra. La sua struttura dolce e complessa lo affianca anche a carni da cortile come la faraona o il cappone, a tutti i salumi, ed infine alle paste fresche più complesse, come i tajarin ai 30 tuorli al ragù.

Bianca, Beatrice e la new entry rosé Borraccio: cosa abbinare ai tre vini Mura Mura per l’estate per gustare l’unicità delle Langhe.

Borraccio Vino Rosato: la novità rosé di Mura Mura per l’estate

Nuovo arrivato nelle cantine di Mura Mura, rosato di grande pregio prodotto con uva Barbera e Nebbiolo.

Riconoscibile per il suo equilibrio tra complessità aromatica ed eleganza strutturale, è un vino dal color rosa ceruleo che si presenta corposo e strutturato al palato, sapido con una piacevole freschezza. Al naso presenta aromi di pesca, fragola, zucchero filato e salvia.

Un prodotto perfetto da gustare durante gli aperitivi al tramontare del sole, ma anche per esaltare piatti leggeri dal pesce alle verdure.

Bianca, Beatrice e la new entry rosé Borraccio: cosa abbinare ai tre vini Mura Mura per l’estate per gustare l’unicità delle Langhe.
BANNER
BANNER
BANNER
BANNER
BANNER