• Trade

L’importanza della personalizzazione delle etichette per vino

L’importanza della personalizzazione delle etichette per vino
BANNER

Ogni prodotto alimentare ha un’etichetta, che risponde principalmente a due esigenze: fornire informazioni corrette sull’alimento e trasmettere l’essenza della ditta produttrice. Sebbene il primo punto sia fondamentale per informare il cliente nel rispetto delle normative in materia, è il secondo aspetto che può fare la differenza nel successo di un articolo in commercio. Ciò vale ancora di più quando si tratta di vino, un prodotto pregiato nonché una eccellenza italiana, che viene scelto in base a gusti personali ma anche a suggestioni ed emozioni.

Realizzare etichette personalizzate vino è un lavoro coinvolgente e ambizioso, da affrontare con cura facendosi aiutare da esperti del settore. In poco spazio bisogna richiamare la visione del brand, inserire i riferimenti di produzione e far intuire l’esperienza di degustazione. Oltre alla progettazione grafica è indispensabile tenere in considerazione anche la qualità dell’etichetta stessa, aspetto a cui concorre la stampa e la sua personalizzazione. Una stampa professionale consente infatti di esaltare il progetto grafico, di ottenere una resa perfetta in termini estetici e funzionali; poterla configurare in funzione delle esigenze specifiche dell’azienda fa la differenza. Con etichette di vino sono ben personalizzate, infatti, è possibile differenziarsi e catturare l’attenzione del consumatore.

Gli elementi da configurare sono tanti, ed è bene individuare un fornitore di stampa che, oltre a una produzione di altissima qualità, assicuri un livello di personalizzazione elevato.

L’impostazione delle etichette per vino

È piuttosto comune che le aziende produttrici di vino optino per colori eleganti, neutri e tenui: sono i colori della natura e della terra, che richiama la qualità del prodotto di origine. Eppure negli ultimi anni è cresciuta la domanda di etichette più moderne, con colori decisi e contrasto, che facciano anche risaltare meglio il marchio. Qualunque sia l’approccio visivo scelto, un servizio di stampa professionale è fondamentale per garantire un risultato nitido e ben fatto, all’altezza delle aspettative.

Accanto agli elementi puramente grafici, è bene dedicare la giusta attenzione anche al formato dell’etichetta. Per il vino una scelta interessante, utilizzata da sempre dai produttori, è quella del formato fronte-retro. Se disponibile in un configuratore di etichette, questo formato consente di configurare le due etichette del vino, sia la frontale che la posteriore, in un solo step. Molto comodo in termini di tempo e conveniente dal punto di vista economico.

Informazioni necessarie ed elementi aggiuntivi

Ogni etichetta apposta su un prodotto di tipo alimentare deve riportare ovviamente una serie di informazioni relative alle norme in vigore. Il punto cruciale però non è semplicemente sapere quali sono, ma bilanciare l’impatto visivo tra i valori del brand e del prodotto e i dati obbligatori. Questi ultimi devono essere espressi in modo chiaro e visibile, per facilitare la lettura. Il formato fronte-retro è un ottimo compromesso da questo punto di vista. Consente, infatti, di gestire i contenuti con maggiore libertà, posizionando quelli evocativi e più coinvolgenti sul fronte, i più descrittivi e legati alle normative sull’etichetta destinata al retro della bottiglia.

Personalizzare le etichette del vino anche con il materiale

Una grafica ben fatta non produrrebbe l’effetto desiderato se fosse stampata su una carta anonima e poco adatta al progetto. Ecco quindi che nel complesso e strategico processo di stampa di etichette da vino si arriva alla decisione cruciale: la scelta del materiale di stampa. I fornitori migliori, specializzati nel labelling, mettono a disposizione tanti supporti per etichette adesive, offrendo la possibilità di scegliere anche in funzione del prodotto da etichettare. Per le etichette di vino, ad esempio, esistono carte di tipo enologico, adatte sia a supportare l’importanza dell’etichetta dal punto di vista estetico sia a offrire le giuste caratteristiche tecniche in base alla destinazione d’uso della bottiglia. Se il vino andrà nel secchiello del ghiaccio, ad esempio, sarà importante scegliere una carta anti umidità e resistente all’acqua.

Le nobilitazioni

Per nobilitazioni si intende una serie di rifiniture avanzate che migliorano l’aspetto estetico dell’etichetta. Sono lavorazioni che si realizzano proprio in fase di stampa e valorizzano l’etichetta adesiva attraverso effetti eleganti e d’impatto. Per quanto riguarda le etichette da vino è possibile realizzare:

·       stampa a caldo, sia con lamina piatta che 3d, per rendere l’etichetta luminosa e brillante;

·       rilievo serigrafico, per dare spessore a elementi specifici della grafica;

·       plastificazione e verniciatura, per nobilitare la superficie dell’etichetta, ma soprattutto proteggerla e renderla durevole.

I tempi di stampa e consegna

Il vino ha tempi di imbottigliamento e invecchiamento anche piuttosto lunghi, ma quando le bottiglie devono essere messe sul mercato tutto cambia. Da questo punto di vista stampare etichette per vino online è un indubbio vantaggio. Si può configurare rapidamente il file, ottenere un preventivo e inviare l’ordine, il tutto in completa autonomia. Il consiglio è quello di individuare il fornitore di stampa giusto, che sia competente nel settore e abbia una comprovata esperienza a riguardo.

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER
BANNER