https://www.banfi.it/it/
banner

I quaderni di WineCouture

banner

Dall’Italia al mondo, dai fermi alle bollicine, una nuova uscita de I Quaderni di WineCouture con una rassegna di oltre 60 Rosé che attendono solo di essere degustati. Un viaggio tra stili, terroir, vitigni, che offre alcuni spunti per iniziare il proprio personale cammino di scoperta.

Il Prosecco non è uno solo, e ogni occasione chiama a brindare con la giusta scelta. In questo nuovo numero de I Quaderni di WineCouture una bussola per immergervi nel fantastico mondo della bollicina italiana più consumata e una guida (con più di 50 etichette) tutta da degustare.

Tutto da sfogliare, ecco il primo numero de I Quaderni di WineCouture dedicato agli Champagne, dove potete trovare un’introduzione con i primi fondamenti sulla bollicina più amata al mondo firmata da TopChampagne, e precisamente dalle “penne” di Andrea Silvello e Francesca Mortaro. E poi tanti aneddoti, curiosità e “istruzioni per l’uso” per fare bella figura a tavola e per non commettere errori nel servizio, grazie ai consigli degli enotecari di Vinarius. Ma soprattutto la nostra selezione del meglio tra gli Champagne sul mercato, suddivisi per categorie e tipologie.

banner
BANNER
BANNER

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »