• Eventi
  • top

Vinitaly Special Edition, la chiusura: il nostro bilancio a caldo sull’evento

Dello stesso argomento

BANNER

Si è tornato a parlare di vino tra i padiglioni di Veronafiere. Ed “esclusivamente di business del vino”, senza fronzoli e nella sua più pura essenzialità, come hanno fatto notare tanti produttori presenti nella città scaligera. Merito di una formula smart di manifestazione che ha soddisfatto le aziende partecipanti. Con il Vinitaly Special Edition che chiude oggi, dopo il successo delle prime due giornate, tiriamo un bilancio sulla partecipazione di WineCouture alla speciale kermesse autunnale.

Con il Vinitaly Special Edition in chiusura, dopo il successo delle prime due giornate, tiriamo un bilancio della manifestazione
Con il Vinitaly Special Edition in chiusura, dopo il successo delle prime due giornate, tiriamo un bilancio della manifestazione

E non può che essere una valutazione decisamente positiva quella offerta sull’appuntamento veronese. Partito un po’ a fari spenti, ha saputo coinvolgere un buon numero di operatori a livello nazionale, con le partnership con Fipe e con Vinarius che hanno centrato l’obiettivo, facendo arrivare a Verona diversi ristoratori ed enotecari.

Ma bene anche l’attività di incoming a livello internazionale: diversi i volti stranieri visti in fiera. Certo, non si può parlare di quelli che sono i numeri “abituali” della manifestazione, ma le cifre e le presenze hanno senza dubbio soddisfatto in termini di qualità e per “proporzione” rispetto a quella che è un’edizione smart.

In sintesi, ma soprattutto in attesa di registrare e dare conto con quale bilancio anche di partecipanti si chiuderà l’appuntamento, Vinitaly Special Edition ha fatto centro. Ed è un bene che il vino italiano, dopo i timori di inizio anno, stia trovando un così fitto calendario capace di tenere alta l’attenzione su una delle eccellenze di punta del made in Italy in un momento fondamentale e di snodo per recuperare il “tempo perso” del 2020. E come ci hanno confermato la stragrande maggioranza delle aziende presenti a Verona: in questo 2021 il vino italiano ha decisamente ripreso a correre, non soltanto recuperando da quello che era stato il passaggio a vuoto degli scorsi 12 mesi, ma anche facendo segnare un importante passo in avanti sui numeri del 2019.

Vinitaly Special Edition: il bilancio a caldo di WineCouture

Il primo bilancio di WineCouture con il racconto di quel che abbiamo visto alla Special Edition di Vinitaly: direttamente dai padiglioni di Veronafiere un giudizio sulla nostra partecipazione alla manifestazione.

In attesa di vedere quali saranno le novità della 54esima edizione di Vinitaly, che tornerà nel suo format originale e già sold out dal 10 al 13 aprile 2022.

banner
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER